13:12 27 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
202
Seguici su

La conferma arriva dai dati del Viminale sui controlli effettuati il 25 agosto dalle forze dell'ordine. Su circa 61 mila persone controllate solo 27 sono state sanzionate, un'incidenza bassissima.

I controlli delle forze dell'ordine per monitorare il rispetto delle norme anti-covid sono stati effettuati per tutto il mese di agosto e mostrano una bassa incidenza delle violazioni. Secondo i dati rilasciati dal Viminale, la percentuale delle infrazioni contestate è quasi nulla. 

I dati relativi ai controlli effettuati il 25 agosto, riportati dal ministero degli Interni, mostrano che la quota di persone e esercizi commerciali che non rispettano le norme anti-contagio è prossima allo zero. Su poco meno di 61mila persone controllate, solo 27 sono state sanzionate, lo 0,04%. Per quanto riguarda le attività commerciali, sono state comminate solo 2 chiusure e 15 titolari sanzionati, a fronte di 7.633 esercizi controllati.

Questi dati sono confermati dalle statistiche dei giorni precedenti e da quelle settimanali. Il 24 agosto, infatti, su 7.563 attività controllate, sono state riscontrate violazioni solo su 11 titolari sanzionati, mentre per un'esercizio è stata disposta la chiusura provvisoria. 

Il report del Viminale per la settimana che va dal 17 al 23 agosto, conferma il trend giornaliero. Su 425.636 persone controllate, ci sono state 441 sanzioni e 70 denunce per violazione della quarantena. Le attività controllate sono state oltre 48 mila con una percentuale di sanzioni dello 0,24%: sono state impartite sanzioni a 116 titolari, con 22 chiusure provvisorie e 30 definitive.

 

Tags:
carabinieri, Polizia, Coronavirus, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook