04:32 29 Settembre 2020
Italia
URL abbreviato
4221
Seguici su

Il presidente della Sicilia se la prende con l'Europa "cinica ed egoista", perché avrebbe abbandonato l'Italia e soprattutto la Sicilia, che dall'inizio dell'anno ha accolto oltre 17 mila migranti via mare.

La Sicilia è stata lasciata sola dal governo centrale e dall'Europa nella gestione dell'accoglienza migranti. A pensarlo è il presidente della Regione, Nello Musumeci che, intervenendo oggi alla trasmissione Omnibus su La7, ha denunciato le condizioni di sovraffollamento in cui versano i migranti negli hotspot siciliani.

"Questa Regione non ce la fa più a subire l'indifferenza e direi la penalizzazione del governo centrale. Abbiamo ricevuto oltre 17mila migranti sbarcati dal primo gennaio a oggi. Questi disperati vengono ammassati come se fossero bestiame in ambienti inidonei e inadatti", ha affermato Musumeci, tornando a parlare del braccio di ferro con il Viminale.

Queste condizioni costituiscono, avverte il presidente siciliano, un rischio per la salute dei migranti e dei siciliani stessi, poiché non consentono il rispetto delle norme anti-covid. 

"Sono convintissimo che il problema non sia l'equazione 'migranti uguale Covid'. Sarei un disonesto se dicessi una cosa del genere. Complessivamente sul numero dei positivi registrati in Sicilia un terzo è costituito da migranti, la cui positività, come sappiamo, non viene molto spesso scoperta alla prima ricognizione. Il problema è che se io chiedo il rispetto delle norme ai siciliani e ai turisti, come faccio non chiederlo ai migranti, spesso soggetti fragili perché denutriti", spiega il governatore.

Musumeci punta il dito contro l'Europa cinica ed egoista" convinta che "soltanto l'Italia, e in particolare la Sicilia, debba affrontare questo dramma umano" delle migrazioni. 

"Io non sono candidato a niente - precisa poi - da parte mia non ci possono essere condizionamenti di carattere elettorale. Sono una persona seria e nella mia breve e modesta storia politica non c'è mai stato un solo tentativo di speculazione, a maggior ragione sulla pelle di quest i disgraziati", sostiene il governatore che punta l'indice verso l'Ue.

Tags:
Migranti, Sicilia, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook