00:48 28 Settembre 2020
Italia
URL abbreviato
Coronavirus in Italia: riaprono i confini con l'Ue (115)
739
Seguici su

Non accenna a fermarsi la crescita della curva dei contagi di Covid-19 in Italia: secondo il bollettino odierno del ministero della Salute, i nuovi casi registrati oggi sono 1.210.

Dall'inizio dell'epidemia in Italia sono stati registrati ufficialmente 259.345 casi di infezione dal nuovo coronavirus.

Nelle ultime ventiquattro ore 267 persone hanno vinto la loro battaglia personale contro il coronavirus, dato in leggero aumento rispetto a ieri, quando i guariti erano stati 243. Pertanto le guarigioni certificate dal Covid salgono complessivamente a 205.470.

Nell'ultimo giorno i decessi per coronavirus sono stati 7, dato numericamente basso ma in aumento rispetto a ieri, quando i morti erano stati 3. In Italia le vittime del coronavirus dall'inizio dell'epidemia sono ad oggi 35.437.

Le persone attualmente positive al coronavirus anche oggi aumentano significativamente in numero, +935, fermandosi a 18.438. Anche se la situazione negli ospedali resta ampiamente sotto controllo, oggi si registra una crescita dei ricoverati con sintomi, che sono 971, 47 in più rispetto a ieri; i pazienti in terapia intensiva oggi sono 69, 5 in più rispetto a ieri. Le persone che si curano a casa con sintomi lievi o con un decorso asintomatico della malattia sono oggi 17.398, 883 in più rispetto a ieri.

Dei 1.210 nuovi casi registrati oggi, in prevalenza arrivano dalla Lombardia con 239 nuovi contagi. Proprio in questa regione si segnalano oggi i 32 nuovi casi della provincia di Bergamo, dove ieri non erano stati rilevati nuovi contagi. Dopo la Lombardia sono Lazio, Veneto, Campania ed Emilia-Romagna le regioni con nuovi casi a 3 cifre, rispettivamente 184, 145, 138 e 127. Solo la Valle d'Aosta può vantarsi di essere l'unica regione in Italia a contagi zero.

Ricordiamo che in Italia negli ultimi giorni la curva dei contagi di Covid-19 è tornata a salire, anche se come rilevato dal virologo dell'università degli Studi di Milano, Fabrizio Pregliasco la situazione non deve creare allarmismi, dal momento che la stragrande maggioranza dei nuovi casi sono asintomatici e dagli ospedali non suona alcun campanello d'allarme.

Tema:
Coronavirus in Italia: riaprono i confini con l'Ue (115)
Tags:
Coronavirus, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook