14:07 27 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
9218
Seguici su

Il sindaco di Pozzallo ricorda a Musumeci che la politica è ricerca di soluzione e gli ricorda che può partecipare al Consiglio dei Ministri su materie di suo interesse. L'ordinanza è populista per il primo cittadino del comune siculo.

Con un comunicato stampa pubblicato sui profili pubblici del Comune di Pozzallo, all’ordinanza di Nello Musumeci risponde il sindaco della cittadina ragusana Roberto Ammatuna ricordando al governatore della Sicilia che “la politica è soluzione dei problemi, non elencazione di manifestazioni di volontà. Musumeci chieda di partecipare ad un Consiglio dei ministri ad hoc”.

Per quanto riguarda l’ordinanza emanata la scorsa notte dalla Regione Siciliana, Ammatuna non usa mezzi termini nel bollarla come populista.

“L’Ordinanza appena emanata dal Presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci - con la quale prevede che entro domani tutti i migranti presenti nelle strutture di accoglienza siciliane debbano essere trasferiti fuori dalla regione e vieta l’ingresso, il transito e la sosta nel territorio dell’isola ad ogni migrante che la raggiunge con qualsiasi tipo di imbarcazione – odora di populismo istituzionale perché, come dichiarato dallo stesso, non potrà che essere impugnata dal Consiglio dei Ministri.”

Il consiglio di Ammatuna a Musumeci

Ammatuna dalla sua Pozzallo ricorda a Musumeci quelle che sono le facoltà di un presidente di Regione.

“Al Presidente della Regione Siciliana è riconosciuto il diritto di partecipare alle sedute del Consiglio dei Ministri, con il rango di ministro, qualora vengano trattate materie di suo interesse, ma certamente non può travalicare le sue competenze.”

E si domanda perché finora non si è avvalso di questo suo diritto.

“La politica è un’attività complessa – afferma il Sindaco di Pozzallo Roberto Ammatuna – perché ha lo scopo primario di trovare soluzioni ai problemi e non può limitarsi, soprattutto da parte di chi riveste cariche istituzionali importanti, a mere elencazioni di manifestazioni di volontà”.

Una ordinanza non attuabile

Ammatuna scende poi nel merito dell’ordinanza e si domanda se “si può ritenere attuabile una Ordinanza che in sole 24 ore prevede lo spostamento – verso dove non si sa – di tutti i migranti presenti nel territorio ed impone il divieto – con quali modalità non si capisce - di ingresso nell’isola agli stessi?”

Insomma, per Ammatuna l’ordinanza potrebbe dare agio a molti di esprimere le proprie doti di ironia e non invece ottenere quanto sperato.

Il problema esiste e Conte lo deve riconoscere politicamente

“Certo nessuno vuole nascondersi dietro un dito e sostenere l’inesistenza del problema –continua Ammatuna – ma lo stesso va affrontato con i modi e gli interlocutori giusti: il Presidente del Consiglio deve mettere al primo punto dell’agenda politica del governo il tema dell’immigrazione, magari recandosi direttamente nei luoghi coinvolti ed interloquire con i sindaci che stanno in prima linea per trovare soluzioni che tengano conto in contemporanea dell’accoglienza e della sicurezza dei territori”.

Questa è la proposta del sindaco di Pozzallo rivolta a Musumeci ma anche al governo sulla questione migranti.

Ricordiamo che in queste ore si è aggravato lo scontro tra il governatore della Regione Sicilia Nello Musumeci e il governo sulla questione dei migranti ospitati negli hot spot dell'isola, ormai sovraffollati. In aggiunta tra gli stessi ospiti delle strutture sono stati rilevati contagiati dal nuovo coronavirus. Il governatore ha pubblicato un'ordinanza in cui dispone l'allontanamento dei migranti dai centri di accoglienza dell'isola, a sua volta il Viminale ha reagito ricordando al governatore che in materia può decidere solo il governo centrale.

Correlati:

Coronavirus e migranti, Musumeci: "Sgombero di tutti gli hotspot e dei centri di accoglienza"
Migranti, pugno duro di Musumeci: ordina trasferimento fuori regione entro 24 ore
Migranti e ordinanza Musumeci, Viminale ricorda che materia compete allo Stato
Tags:
Accoglienza dei migranti, redistribuzione migranti, espulsione migranti, Crisi dei migranti, Flusso migranti, Migranti
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook