02:56 18 Gennaio 2021
Italia
URL abbreviato
4201
Seguici su

Nel pomeriggio il sindaco ha emanato un'ordinanza che impedisce l'attracco, per la tutela della salute dei cittadini. "Accogliente non vuol dire sacrificabile", ha detto.

Cettina Di Pietro, sindaco grillino di Augusta, dice non allo sbarco della nave quarantena Snav Aurelia, con a bordo 250 migranti, 20 dei quali positivi al nuovo coronavirus. Il divieto arriva con un'ordinanza del primo cittadino emessa venerdì pomeriggio. 

"Ho infatti disposto, a tutela della salute dei miei concittadini, il divieto assoluto di sbarco", ha scritto il sindaco in una nota pubblicata su Facebook. La Di Pietro poi punta il dito contro il governo regionale, responsabile di scaricare la responsabilità di adottare provvedimenti ai sindaci.

"In questo delicato frangente di pandemia ed in assenza di indicazioni certe da parte del governo regionale che, aldilà della ordinanza n.31 del 09/08 , non ha adottato misure idonee a tutelare il territorio, similmente a quanto già fatto dal sindaco di Trapani, (porto da cui la predetta nave proviene ), sono stata costretta ad emettere analoga ordinanza", si legge nella nota.

"Non è accettabile - prosegue - che la responsabilità sia demandata ai sindaci costretti ad emanare ordinanze , spostando il problema da un territorio ad un altro".

L'arrivo della Snav Aurelia è previsto per domani, sabato 22 agosto, dopo che la nave quarantena ha incassato il divieto di sbarco del sindaco di Trapani. 

Alla stampa locale il sindaco ha specificato che nessuna persona a bordo della nave, che sia italiano o straniero, migrante o membro dell'equipaggio, potrà scendere dalla nave. 

“Questo è un territorio accogliente - ha precisato la Di Pietro - che nei recenti anni segnati dal fenomeno migratorio non si è mai tirato indietro, svolgendo funzioni e ruoli spesso non opportunamente riconosciuti da governi e ministri. Ma ciò non vuol dire che sia sempre Augusta la sacrificabile".

Tags:
Coronavirus, Migranti, Italia, Sicilia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook