12:30 24 Settembre 2020
Italia
URL abbreviato
102
Seguici su

Arriva ancora un chiarimento da parte del consulente del Ministero della Salute, dopo le critiche ricevute da diversi movimenti politici.

Per evitare ogni genere di equivoco o polemica, il consulente del ministero della Salute nella gestione dell'emergenza coronavirus, Walter Ricciardi ha voluto fare chiarezza sulle proprie parole di ieri, ribadendo che la situazione epidemiologica italiana consente ad oggi la riapertura delle scuole:

"In Italia è possibile riaprire le scuole e andare a votare. In caso di focolaio si valuterà caso per caso", sono state le parole dell'esperto, sottolineando che la priorità ora dovrebbe essere quella di allontanare il virus dalle scuole.

Ricciardi ha poi chiarito il proprio pensiero anche in merito ad un'eventuale rinvio delle elezioni di settembre, affermando di essere stato vittima di infodemia:

"Quello che mi è successo è un tipico caso di infodemia, io ho detto il contrario di quello che è stato riportato. D'altra parte nei paesi in cui si verifica una risalita dei contagi stanno pensando di non riaprire le scuole o di rinviare altre attività importanti come lo sono le elezioni", ha proseguito.

In tal modo, il consulente del Ministero della Salute ha voluto replicare ai "commenti di politici di diversi schieramenti che etichettavano la mia posizione, senza prendersi cura di ascoltare le mie parole disponibili in rete, come pregiudizievole di funzioni democratiche essenziali".

Nella giornata di ieri, infatti, il leader della Lega Matteo Salvini e il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti si erano scagliati contro le parole di Ricciardi sul possibile rinvio delle Regionali.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook