02:23 18 Gennaio 2021
Italia
URL abbreviato
509
Seguici su

Continua l'emergenza sull'isola delle Pelagie, nonostante l'invio della nave quarantena "Azzurra" da parte del Viminale, per evitare il sovraccarico dell'hotspot e le fughe di migranti positivi.

Sette le carrette del mare sono state soccorse nella notte dagli uomini della Guardia di finanza e della Capitaneria di porto nelle acque di Lampedusa. Il primo barchino è stato intercettato dalla Guardia costiera verso le 20.30, con 61 persone a bordo. Poi gli arrivi si sono susseguiti per 12 ore, sino alle 8 di questa mattina.

Sono in tutto 267 le persone sbarcate sull'isola. In 72 sono approdati autonomamente alla Cala Francese, poi rintracciati dai carabinieri. Altre 10 persone sono giunte con uno sbarco autonomo al molo della Madonnina. Le altre imbarcazioni sono state intercettate al largo dell'isola dalle motovedette delle fiamme gialle e Guardia costiera. 

I migranti sono stati tutti condotti all'hotspot di contrada Imbriacola che adesso è sovraffollato. A fronte di una capienza di un centinaio di persone, con i nuovi arrivi, gli ospiti del centro sono poco meno di 1.200 persone. Alcuni migranti sarebbero stati accolti nella Casa della fraternità, che si trova nei locali della parrocchia gestiti dal sacerdote Carmelo La Magra, secondo quanto riporta Ansa.

Tags:
Lampedusa, Sicilia, Migranti, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook