14:23 27 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
112
Seguici su

Ulteriore denuncia del Codacons al governo italiano, questa volta è per la mancata chiusura delle discoteche. Dentro anche i presidenti di Regione, accusati di attentato alla salute pubblica.

Il Codacons domani lunedì 17 agosto presenterà una denuncia contro il governo italiano e i presidenti di Regione per non aver chiuso anticipatamente le discoteche.

La denuncia che presenteranno è di concorso in epidemia colposa e attentato alla salute pubblica.

“Chiudere ora le discoteche quando tra luglio e agosto sono state organizzate centinaia di serate in tutta Italia vuol dire chiudere la stalla quando i buoi sono già scappati”, ha riferito il presidente del Codacons Carlo Rienzi all’Ansa.

Non è al momento noto sapere se i consumatori e clienti delle discoteche sono in accordo con la decisione dell’associazione dei consumatori oppure no.

A giudicare dalla folta presenza di consumatori nelle discoteche italiane aperte parrebbe che vi sia stata la piena volontà di essere lì presenti e di poter continuare a ballare anche nei prossimi giorni.

Probabilmente questo non sarà più possibile, perché questo pomeriggio il Governo imporrà alle Regioni la chiusura forzata delle discoteche per l’impennata di contagi verificatisi in tutta Italia.

Codacons contro tutti, Oms compreso

Il Codacons non è nuovo ad azioni anche eclatanti in questo tempo di pandemia. È tra le associazioni che ha denunciato il Governo per la gestione della prima fase dell’emergenza sanitaria e che dalla Procura di Roma ha ottenuto una semplice archiviazione.

Ma in precedenza aveva presentato denuncia anche contro l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), rea a loro dire di non aver saputo gestire la situazione commettendo “gravi errori”.

I tribunali, già sovraccarichi di lavoro, daranno esito anche alle denunce del Codacons.

La denuncia ironica a Fedez

Proprio mentre l'Italia viveva un drammatico momento della sua storia recente, si trovava anche il tempo per presentare denunce per reati plurimi ai danni di Fedez, il quale ironizzando aveva risposto: "Omicidio no?"

Correlati:

Trolley sugli aerei, il Codacons appoggia il divieto
Codacons, appello a Netflix per rimuovere il film '365 giorni'
Rienzi (Codacons): “L’Oms ha commesso gravi errori, ora tocca alla Procura indagare”
Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook