16:12 07 Marzo 2021
Italia
URL abbreviato
124
Seguici su

Tragedia al Lago Maggiore dove è annegata una ragazza di 20 anni mentre faceva il bagno con gli amici sulle spiagge di Arolo di Leggiuno (Varese). Inutili i soccorsi.

Una ragazza marocchina in vacanza con gli amici è annegata nel Lago Maggiore mentre faceva il bagno sulla spiaggia di Arolo di Leggiuno in provincia di Varese.

Secondo quanto si apprende dai quotidiani locali, poco prima delle 18 di ieri sera la ragazza si è immersa con alcuni amici, ma lei ha avuto difficoltà a riemergere e a raggiungere la riva. La ragazza è sparita tra le acque senza che gli amici fossero in grado di aiutarla.

Allertati i soccorsi, sul posto è giunta la squadra di sommozzatori della Guardia Costiera e i Vigili del Fuoco con l’elisoccorso, ma per il personale non vi è stato altro da fare purtroppo se non recuperare il corpo della 20enne adagiato sul fondale a 5 metri di profondità.

Disposta l’autopsia per capire le cause effettive del decesso e se un malore possa aver colpito la ragazza.

Tragica sequenza: in pochi mesi 3 decessi

Il Lago Maggiore da giugno si è portato via anche altre due vite. A inizio luglio è morto annegato un ragazzo di 27 anni che faceva il bagno nei pressi di Ispra (Varese). In questo caso è stato accertato un malore.

In precedenza, a giugno, era annegato nelle acque del Ticino un ragazzo di 15 anni che con gli amici aveva sfidato i divieti posti sul pontile dismesso dell’ex Navigazione Laghi. I tuffi con gli amici e poi il malore che lo ha stroncato. A nulla sono valsi i tentativi di rianimarlo del Soccorso nautico e dei subacquei arrivati da Milano. L’elisoccorso giunto da Como con i medici rianimatori non hanno potuto che constatarne il decesso.

Correlati:

Mandriani di renne trovano fossili di mammut in un lago della Siberia occidentale
Selfie estremo sul lago di Como costa la vita ad un giovane
Lago Maggiore a rischio siccità: è ai minimi storici
Tags:
lago
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook