23:41 24 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
0 04
Seguici su

Il Presidente della regione Toscana ha firmato una nuova ordinanza che, in attesa di provvedimenti nazionali, dispone per le discoteche misure di controllo per la diffusione del Covid più restrittive. L'ordinanza predispone anche il tampone gratuito per tutti coloro che rientrano dall'estero.

La Regione Toscana ha deciso attraverso una nuova ordinanza regionale di aumentare i controlli e la prevenzione offrendo tamponi gratuiti a coloro che arrivano sul territorio toscano provenendo da Paesi dell’Unione Europea e dallo spazio Schengen, inoltre ha reso più rigorose le linee guida nazionali per le discoteche.

"Considerata l’attuale situazione epidemiologica ed i focolai nei quali il caso indice è un soggetto giovane rientrato dall’estero che non ha osservato le norme di distanziamento sociale e di condotta atte ad evitare il contagio" si legge nell'ordinanza.

Per quanto riguarda le discoteche, tra i principali provvedimenti compresi nella nuova ordinanza c'è l'obbligo per i gestori di tenere per 14 giorni l'elenco con nomi ed indirizzi dei frequentatori del locale e di misurare la temperatura all’entrata. Viene ribadito l'obbligo di mascherina sempre al chiuso e nel caso non sia possibile garantire un metro di distanza all'aperto.

"Visto il ripetersi di episodi di cattiva gestione delle discoteche ed in particolare il mancato rispetto del numero massimo di frequentatori atto ad evitare assembramenti e considerata la necessità di contact tracing nel caso di soggetti contagiati che abbiano frequentato una discoteca" dichiara l'ordinanza.

Le misure dell'ordinanza sulle discoteche

Tra le misure contenute nell'ordinanza i gestori dei locali dovranno organizzare gli spazi per garantire l’accesso in modo ordinato, al fine di evitare assembramenti di persone (garantire almeno 1 metro tra gli utenti e di almeno 2 metri tra gli utenti che accedono alla pista da ballo), organizzare percorsi separati per l’entrata e per l’uscita, monitorare gli accessi e prevedere addetti alla sorveglianza del rispetto del distanziamento.

Sarà inoltre obbligatorio il conteggio degli ingressi e se possibile garantire un sistema di prenotazione, registrare ogni accesso e mantenere un registro delle presenze per almeno 14 giorni insieme al rilevamento della temperatura corporea all'entrata. Per gli impianti di condizionamento è obbligatorio - se tecnicamente possibile - escludere totalmente la funzione di ricircolo dell’aria. Inoltre gli utenti dovranno obbligatoriamente indossare la mascherina negli ambienti al chiuso ed anche all’esterno in tutte le occasioni in cui non è possibile rispettare la distanza interpersonale di 1 metro.

Tamponi gratuiti per chi rientra dall'estero

La nuova ordinanza dispone il test molecolare gratuito (tampone) per tutti coloro che tornano da viaggi di studio o di lavoro o da vacanze all'estero. Per effettuare questi test non sarà necessaria la prescrizione medica, ma basterà fare richiesta ai Dipartimenti di prevenzione delle Aziende sanitarie territorialmente competenti.

Nella giornata di ieri si è riunito un vertice delle Regioni al quale hanno partecipato i rappresentanti delle regioni, il ministro della Salute Roberto Speranza ed il ministro per gli Affari regionali Francesco Boccia per discutere delle nuove misure su rientri dall'estero e discoteche.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook