20:32 29 Settembre 2020
Italia
URL abbreviato
334
Seguici su

Costa Crociere è pronta a lavorare con le istituzioni per l'implementazione dei protocolli del Governo e per la ripresa responsabile delle crociere, con la ripartenza il 6 settembre dai porti italiani.

Costa Crociere ha annunciato attraverso un comunicato stampa che riprenderanno in modo graduale i viaggi dai porti italiani, a partire dal 6 settembre, a seguito dell’approvazione di ieri da parte del Governo italiano della ripresa delle crociere e del relativo protocollo sanitario.

Gradualmente ripartirà un numero crescente di navi. La prima nave a salpare il 6 settembre 2020 sarà Costa Deliziosa, che offrirà ogni settimana crociere da Trieste alla verso la Grecia. Seguirà Costa Diadema, il 19 settembre 2020, che effettuerà crociere di 7 giorni da Genova nel Mediterraneo occidentale.

Costa Crociere sta lavorando con le autorità di bandiera nazionali e le destinazioni per garantire un'applicazione responsabile e ben organizzata delle nuove normative e protocolli, in stretta collaborazione con le istituzioni locali. Costretto da parte della compagnia il prolungamento della pausa per tutte le altre sue crociere fino al 30 settembre.

"Costa Crociere ha messo a punto per la propria flotta il Costa Safety Protocol, un protocollo che contiene nuove procedure operative adeguate alle esigenze di risposta alla situazione COVID19. Le procedure sono state studiate con il supporto scientifico di esperti indipendenti in Sanità Pubblica coordinati da V.I.H.T.A.L.I. (Value in Health Technology e Academy for Leadership and Innovation), spin-off dell'Università Cattolica di Roma, e sono conformi ai protocolli sanitari definiti dalle autorità italiane ed europee (EU Healthy Gateways)" si legge nel comunicato della società.

​L'impegno di Costa Crociere per la ripresa graduale dei viaggi

"Siamo felici di poter riprendere presto le nostre crociere e vogliamo ringraziare il Presidente del Consiglio Conte, la Ministra De Micheli, il Ministro Speranza e tutte le Autorità per la loro costante disponibilità e il loro sostegno. L'industria crocieristica e Costa in particolare, come unica Compagnia italiana del settore, creano un importante valore per l'economia e per le destinazioni che visitiamo" ha dichiarato in un precedente comunicato stampa Michael Thamm, amministratore delegato di Costa Group e Carnival Asia.

Agli inizi del mese di agosto due navi Costa Crociere sono state poste in quarantena nel porto di Civitavecchia in seguito alla scoperta di tre membri dello staff positivi al Coronavirus.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook