14:19 27 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
123
Seguici su

A Macerata Campania c'è ancora qualcuno disposto a credere che la pandemia da nuovo coronavirus è tutto un bluff, una macchinazione ordita da una mano occulta: questa è una fake news.

Approfittando probabilmente della complicità delle tenebre, una mano per ora ignota ha scritto “Il Coronavirus è una bufala” a grandi lettere sul muro perimetrale dello stadio di Macerata Campania, piccolo Comune di 10mila abitanti della provincia di Caserta.

Il sindaco della cittadina, indignato, ha postato la foto e condannato la frase e il gesto.

“In queste ore sul muro di recinzione del nostro stadio comunale è apparsa una scritta ad opera di ignoti che etichettava il Covid come un falso storico: niente di tutto questo.”

Scrive il sindaco Stefano Antonio Cioffi, ricordando come i dati relativi alla pandemia siano ancora allarmanti in Italia e ancora di più in alcuni Paesi del mondo.

“Per questo motivo l’invito a tutta la cittadinanza è a riflettere e soprattutto rivedere alcuni atteggiamenti pubblici contrari alle norme di prevenzione. In particolare mi rivolgo ai giovani affinché possano vivere momenti di condivisione ma con la giusta cautela.”

Il sindaco è però ottimista e afferma che “c’è ancora spazio per arginare l’impeto di un virus che potrà essere considerato non pericoloso esclusivamente quando si arriverà alla condivisione di un vaccino comune da parte dell’intera comunità scientifica internazionale.”

Correlati:

Troppi casi di Coronavirus, zona rossa nel comune di Letino in Campania
Campania, rientrato dall’estero con il coronavirus: più controlli sui rientri
De Luca: "In Campania abbiamo fatto miracoli, altri hanno brindato e preso il coronavirus"
Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook