16:19 21 Settembre 2020
Italia
URL abbreviato
0 04
Seguici su

La città di Bergamo dopo i test sierologici condotti su una minoranza della popolazione ha maggiore consapevolezza del contagio. 23% dei testati è entrata in contratto con Sars-CoV-2.

La lettura dei dati presentati dalla città di Bergamo sui test sierologici effettuati sulla popolazione tra giugno e luglio, ci forniscono una doppia informazione e cioè che il 23% dei bergamaschi che hanno fatto il test ha sviluppato anticorpi e che uno su cinque è entrato in contatto con il nuovo coronavirus.

I dati sono il risultato della campagna di screening attivata dal Comune di Bergamo sulla popolazione a cui hanno risposto in 26 mila su un totale di 50 mila test sierologici messi a disposizione gratuitamente da varie società farmaceutiche, tra cui la Diasorin, Habilita, Humanitas, SyLab, Abbott, e con il supporto di Vodafone e la collaborazione di Avis, Croce Rossa italiana sede di Bergamo, Protezione civile e volontari dei Rotaract bergamaschi.

“Un risultato davvero significativo per un’operazione di grande rilievo: oggi possiamo dire che Bergamo è tornata ad essere una città sicura”, ha commentato il sindaco della città Giorgio Gori.

I test sierologici effettuati a Beramo

La città di Bergamo ha effettuato 21.716 test, di questi hanno dato esito positivo 4.657 e quindi il 21%, con 114 persone che sono state poste in quarantena perché risultate positive al successivo tampone e 15 risultate ancora positive al termine dei 14 giorni di quarantena.

Bisogna dire però che su di una popolazione di 121.781 persone soltanto il 22% hanno aderito alla campagna, pur sapendo che il test sierologico era gratuito per tutti.

Quindi i dati si riferiscono solo a una porzione minoritaria dei cittadini di Bergamo.

Del resto anche lo screening a campione nazionale voluto dal Ministero della Salute si è rivelato un mezzo fallimento con un numero di test effettuati inferiore alla metà di quelli che sarebbero stati utili per avere una fotografia attendibile della situazione italiana.

Correlati:

Bergamo omaggia le vittime del Covid con un Requiem: presente anche Mattarella - Video
Anche Fontana al Requiem di Bergamo: "L'unico assassino è questo maledetto virus"
Effetti Covid-19 su speranza di vita in Italia: a Bergamo indietro di 20 anni
Tags:
Bergamo, Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook