02:38 28 Settembre 2020
Italia
URL abbreviato
139
Seguici su

L'Enac ha scritto negli scorsi giorni alla compagnia low cost irlandese per violazione sistematica dei protocolli anti-Covid, minacciando di impedire i decolli e gli atterraggi su suolo italiano se la società non rimedia.

L'Enac, Ente Nazionale per l'Aviazione Civile, ha contattato la compagnia low cost Ryanair in merito alle ripetute violazioni delle norme sanitarie anti Covid-19, in vigore, disposte dal governo italiano a protezione della salute dei passeggeri.

L'Ente ha riferito, riguardo la suddetta compagnia, che quest'ultima "sistematicamente non si attiene alle disposizioni previste in Italia per limitare il rischio sanitario derivante dal coronavirus a bordo degli aeromobili in partenza e in arrivo negli aeroporti nazionali. Non solo non viene osservato l'obbligo del distanziamento tra i passeggeri, ma anche le condizioni che consentono la deroga a tale distanziamento sono disattese".

Enac ha informato il vettore che nell'interesse della salute pubblica, qualora dovessero perdurare da parte di Ryanair le violazioni delle norme e i comportamenti scorretti, l'Ente disporrà nei confronti della società un provvedimento di esclusione della possibilità di derogare all'obbligo del distanziamento, con conseguente riempimento dell'aeromobile consentito solo fino al 50% della capacità.

Enac minaccia di impedire i decolli alla compagnia

Nel caso in cui persista l'inosservanza degli obblighi previsti dalle norme nazionali, l'Enac sarà costretto ad applicare l'art.802 del Codice della navigazione sul divieto di partenza imponendo la sospensione di ogni attività di trasporto aereo negli scali nazionali, chiedendo al vettore di provvedere, contestualmente, alla riprotezione di tutti i passeggeri già in possesso di titolo di viaggio.

Negli scorsi giorni a Catania un'hostess della compagnia di Ryanair è stata trasportata all'ospedale Garibaldi in camera di biocontenimento ed è stata sottoposta ad un primo test sierologico in seguito ad un sospetto caso Covid. L'hostess, che viaggiava a bordo del volo Ryanair, FR 05517, proveniente da Milano Malpensa delle 17:50 e diretto allo scalo etneo, presentava infatti febbre ed emicrania. Il test è poi risultato negativo.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook