06:21 21 Settembre 2020
Italia
URL abbreviato
217
Seguici su

Su disposizioni del Viminale, la Croce Rossa sta presisponendo una tendopoli nel comune catanese di Vizzini, nell'area di un deposito in disuso dell'Aeronautica militare, per ospitare i migranti in quarantena in caso di emergenza. Ma l'allestimento crea malumori tra sindaci e esponenti del centrodestra.

Ha suscitato malcontento e polemica la costruzione di una tendopoli della Croce Rossa in Sicilia, nella stessa area in cui prima si trovava il CARA di Mineo, allestita per la quarantena dei migranti. L'area individua all'uopo è quella di un ex deposito in disuso dell'Aeronautica militare di Vizzini, centro del catanese.

La struttura potrà ospitare sino a 300 persone e, secondo quanto riferiscono fonti del Viminale, sarà utilizzata per la quarantena dei migranti solo in caso di emergenza se non dovessero esserci più posti disponibili. I sindaci del Calatino, l'area in cui insisterà la struttura, hanno avuto un incontro con il prefetto di Catania, Claudio Sammartino, che ha confermato quanto ribadito dal Viminale. 

"Un incontro dall'esito annunciato", ha detto il sindaco di Vizzini, Vito Cortese. Il centro, ha assicurato il prefetto sia all'incontro con i sindaci che con il comitato per la sicurezza e l’ordine pubblico, sarà videosorvegliato e avrà un significativo presidio di forze dell’ordine ed esercito per controllare  il sito. 

Le rassicurazioni del prefetto però non bastano e il caso diventa nazionale. Salvini tuona: "Ho già chiuso il mega centro di Mineo come promesso, se riaprono un centro lo chiuderemo di nuovo", commentando il possibile trasferimento di un importante numero di migranti nel territorio catanese. 

Anche la presidente di FdI, Giorgia Meloni, attacca il governo per le politiche migratorie da lei giudicate "cieca furia immigrazionista". 

"Il Governo ha ordinato di allestire una tendopoli per ospitare centinaia di migranti in quarantena, in una ex area militare di Vizzini (CT). Il tutto senza preavviso e senza alcun confronto con gli enti locali. Ora basta, la furia immigrazionista di questo governo è ormai cieca", scrive su Twitter.

​Intanto domani gli esponenti di Lega e Fratelli d'Italia, hanno organizzato un sit in e un flash mob a Vizzini, a cui prenderà parte anche il sindaco di Catania, Salvo Pogliese, attualmente sospeso per problemi giudiziari, e il vicepresidente del Senato Ignazio La Russa.

Tags:
Accoglienza dei migranti, Migranti, Giorgia Meloni, Matteo Salvini, Sicilia, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook