12:14 19 Settembre 2020
Italia
URL abbreviato
120
Seguici su

L'uomo si è arrampicato sul balcone del primo piano per soccorrere i bambini, tre sorelline e un cuginetto, rimasti bloccati a causa di un incendio scoppiato a piano terra, forse per un corto circuito.

Tanta paura ma pericolo scampato per quattro bambini rimasti intrappolati nella loro casa di Isnello, in provincia di Palermo, a causa di un incendio esploso improvvisamente. I piccoli sono stati tratti in salvo grazie al provvidenziale intervento di un operaio forestale, Nunzio Mogavero, che accortosi delle fiamme, si è lanciato verso l'abitazione per soccorrerli e strapparli al fuoco. 

L'incendio si è sviluppato in un'abitazione su più piani del centro storico, situata nei pressi di una chiesa dove si stava celebrando un funerale. I piccoli erano rimasti soli in casa perché la mamma si era allontanata brevemente per andare a fare la spesa. In quel frangente un corto circuito avrebbe innescato il rogo al piano terra. I bambini, al primo piano, non avevano modo di fuggire dalla casa in fiamme. 

Mogavero è stato richiamato dalle grida di paura dei bambini ed è accorso verso la casa. Dopo aver tentato inutilmente di forzare la porta di ingresso, che era bloccata, con l'aiuto di due carabinieri che stavano partecipando al funerale, ha raggiunto il balcone del primo piano dove stavano i piccoli, e li ha calati già uno a uno, con l'aiuto di altre persone che nel frattempo erano accorse. 

Ne aveva salvati già tre, quando da un angolo della casa ha sentito il pianto di una bimba di tre anni ed è tornato indietro per prendere anche lei. Durane l'operazione di salvataggio Mogavero ha riportato una ferita alla gamba. 

Secondo le testimonianze dei compaesani, l'uomo non è nuovo ad atti di generosità. L'anno scorso aveva salvato una turista perso nel bosco e precedentemente un daino rimasto intrappolato in una rete metallica.

 

Tags:
Incendio, Palermo, Sicilia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook