20:35 29 Settembre 2020
Italia
URL abbreviato
101
Seguici su

Per rispetto delle vittime della tragedia del Ponte Morandi l'inaugurazione sarà tenuta in un formato estremamente sobrio.

A quasi due anni dalla tragedia del Ponte Morandi, in seguito alla quale persero la vita 43 persone, Genova è ormai pronta all'inaugurazione del Ponte Genova San Giorgio.

Il nastro sarà tagliato questa sera alle 18.30 dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella, nel corso di una cerimonia che sarà volutamente sobria per rispetto nei confronti delle vittime di quel 14 agosto del 2018.

Prima di salire sul ponte, intorno alle 17.15, il capo dello Stato è atteso in largo Lanfranco, dove incontrerà i parenti delle vittime di quella che è di fatto la più grande tragedia stradale della storia repubblicana.

Alle 18.30, quindi, Mattarella si recherà sul ponte, dove sarà preceduto dal presidente del Senato Elisabetta Casellati e dal presidente della Corte Costituzionale Marta Cartabia.

Allestiti gazebo per i circa 450 ospiti attesi per l'inaugurazione e un palco per gli interventi, i quali saranno preceduti dalla lettura dei nomi delle 43 vittime del crollo del Ponte Morandi, alla quale farà seguito un minuto di silenzio.

"Non c'è nulla da festeggiare, ma va celebrato il lavoro e l'impegno", ha ribadito al Secolo XIX il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, il quale a sua volta presenzierà all'evento.

Il ponte, per il quale ieri il collaudo statico ha dato esito positivo, sarà percorribile a partire da mercoledì mattina come parte dell'autostrada A10 sotto la gestione di Autostrade per l'Italia.

Il crollo del Ponte Morandi

Il Ponte Morandi è crollato il 14 agosto 2018 alle 11:36. La sezione che sovrastava la zona fluviale di Sampierdarena ha ceduto con il pilone 9, causando 43 vittime tra le persone in transito e gli operatori ecologici al lavoro nelle vicinanze. Il crollo del ponte ha anche determinato il blocco del raccordo tra la A7 e la A10.

Conseguentemente all'incidente sono state evacuate 566 persone, successivamente ospitate in alloggi temporanei.

 

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook