18:46 05 Agosto 2020
Italia
URL abbreviato
13819
Seguici su

Il Senato ha autorizzato il processo a Matteo Salvini riguardo il caso Open Arms.

Con 149 voti a favore e 141 contrari, il Senato ha approvato l'autorizzazione a procedere nei confronti del senatore Matteo Salvini sul caso della nave Open Arms tenuta in mare per 19 giorni nell'agosto del 2019 con a bordo oltre 160.

La prova di forza con l'Europa dell'allora ministro dell'Interno Salvini fu l'ultimo atto della sua breve esperienza politica alla guida del Paese con il M5s.

Di lì a poco Salvini sfiduciò il Conte 1.

La reazione del senatore Matteo Salvini non si è fatta attendere:

"Non c’è processo “alla Palamara” che possa cancellare la volontà popolare. Avanti tutta, Amici. Siamo una splendida Comunità, e siamo nel giusto", ha scritto su Twitter.

"Il Senato ha votato per mandarmi a processo. Contro di me festeggiano i Palamara, i vigliacchi, gli scafisti e chi ha preferito la poltrona alla dignità. Sono orgoglioso di aver difeso l’Italia: lo rifarei e lo rifarò, anche perché solo in questo luglio gli sbarchi sono sei volte quelli dello stesso periodo di un anno fa, con la Lega al governo", ha aggiunto.

Così Salvini in un altro commento a caldo subito dopo il voto in Senato che ne auttorizza il processo per il caso Open Arms.

"Vado avanti, a testa alta e con la coscienza pulita, guarderò tranquillo i miei figli negli occhi perché ho fatto il mio dovere con determinazione e buonsenso. Mi tengo stretto l’articolo 52 della Costituzione ('la difesa della Patria è sacro dovere del cittadino') e ricordo le parole di Luigi Einaudi: 'Quando la politica entra nella giustizia, la giustizia esce dalla finestra'."

Ed ancora aggiunge:

"Non ho paura, non mi farò intimidire e non mi faranno tacere: ricordo che per tutti i parlamentari, presto o tardi, arriverà il giudizio degli elettori."

Io sto con Salvini

Salvini posta su Twitter un video in cui più volte chi registra insiste sulla scritta 'Io sto con Salvini' scritta sullo schermo del suo computer portatile. Nel video si vede anche il leader della Lega tra i suoi colleghi leghisti che lo applaudono e lui che ringrazia senza parlare.

Reazioni dei politici

Il leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni ha chiamato il processo "un precedente spaventoso nella democrazia italiana" in un post su Twitter.

Il caso Open Arms

Bloccando per 19 giorni in mare la nave della Open Arms, l'allora ministro dell'Interno Salvini intese affermare il diritto alla difesa del territorio nazionale e la difesa preminente della sicurezza pubblica.

Salvini affermò anche che a doversi occupare dello sbarco fossero Malta o la Spagna. Quest'ultima perché la Ong è di origine spagnola e l'imbarcazione batte bandiera spagnola.

Di diverso avviso i magistrati di Palermo che attraverso il tribunale dei ministri della città ne hanno chiesto l'autorizzazione a procedere per istruire un processo penale che ipotizza il reato di sequestro di persona.

Salvini è stato rinviato a giudizio anche per il caso Gregoretti, anche in questo caso accusato dello stesso reato penale di sequestro di persona. In quella occasione, però, Salvini chiese lui di essere processato costringendo i leghisti a votare per l'autorizzazione al processo.

Questa volta Salvini non ha sfidato affermando che avrebbe portato milioni di italiani in tribunale, ma ha gridato al processo politico.

Video
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook