18:03 05 Agosto 2020
Italia
URL abbreviato
447
Seguici su

Se il sistema normativo non permette di far funzionare velocemente il meccanismo di spesa dei soldi europei, va messo in discussione. Lo ha detto il ministro degli Esteri durante "Le Olimpiadi delle Idee", l'evento digitale del M5S.

"L'Europa è cambiata" ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, in un intervento alle "Olimpiadi delle Idee", perché "l'integrazione economica sta spingendo i Paesi verso una maggiore solidarietà" e l'"Italia grazie ai suoi imprenditori e ai suoi lavoratori è diventata fondamentale per l'Europa". 

Il Recovery Fund è figlio della capacità dell'Italia  di saper "negoziare con grande volontà di creare un piano ambizioso", ma anche di "una svolta della Germania", che dipende dal fatto che "le nostre imprese, che hanno creato la seconda forza manifatturiera d'Europa, hanno dato alle aziende di tutta Europa in termini di qualità e competenze, per cui se l'Italia da questa pandemia ha una crisi economica ne risentono anche gli altri sistemi europei".

In questo Di Maio vede uno "spazio per invertire la rotta".

Il piano per il Recovery Fund

L'Italia a Bruxelles ha ottenuto un grande risultato, commenta Di Maio. "Abbiamo oltre 200 miliardi di euro da spendere" e questo vuol dire che "comuni, regioni e Stato devono essere in grado di far funzionare il meccanismo di spesa". 

Questi soldi ottenuti dall'Europa, dovranno servire per digitalizzare i sistemi della pubblica amministrazione, i sistemi per le imprese private, portare internet a casa delle persone, creare una medicina sempre più digitalizzata e di prossimità per rafforzare i presidi territoriali, spiega il ministro degli Esteri.

Gli ostacoli rappresentati dalle lungaggini burocratiche, secondo Di Maio devono essere eliminati. 

"La mia idea ribelle? Abolire tutte le leggi nemiche della capacità dello Stato di spendere i soldi del Recovery Fund - afferma - Se oggi la struttura normativa non è in grado di spendere questi soldi velocemente mettiamola in discussione". - ha concluso.

 

Tags:
Italia, Luigi Di Maio
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook