08:06 15 Agosto 2020
Italia
URL abbreviato
0 15
Seguici su

Il progetto, frutto della collaborazione tra ATAC, Fastweb ed Ericsson, è stato presentato nel corso di una conferenza stampa da remoto. Grazie al 5G verranno lanciate applicazioni in grado di migliorare affidabilità ed efficienza del trasporto pubblico nella capitale.

Per garantire la sicurezza dei passeggeri è stata realizzata una piattaforma di videosorveglianza, gestita da tre videocamere di ultima generazione, per il monitoraggio e la segnalazione in tempo reale di situazioni di pericolo. Questo permetterà di trasmettere al centro di controllo ATAC immagini in alta definizione analizzate dall'intelligenza artificiale, che così potrà riconoscere eventuali situazioni di pericolo.

Le videocamere dovrebbero contrastare anche il malcostume del viaggio senza biglietto. 

L'autista sarà inoltre in grado di segnalare la posizione Gps dell'autobus grazie a un'applicazione per le emergenze collegata al Cloud. 

Sviluppato pure un sistema per la gestione intelligente del traffico con la possibilità di assegnare la priorità ai mezzi pubblici, la cui miglior percorrenza verrà garantita dai semafori verdi appositamente regolati. Questa funzionalità potrà poi essere utilizzata anche per favorire la viabilità di altre tipologie di veicoli come i mezzi di soccorso e quelli delle forze dell’ordine. 

Realizzata da Fastweb ed Ericsson una piattaforma integrata in grado di coprire l’intero percorso effettuato dall’autobus circoscritta al perimetro di sperimentazione. Le due antenne, connesse alla rete di trasporto in fibra ottica di Fastweb, trasmettono i dati alla piattaforma di Ericsson, che li raccoglie in tempo reale insieme alle immagini provenienti dal mezzo.

Presentata anche una app per smartphone concepita per facilitare l’esperienza di viaggio dei cittadini di Roma Capitale durante la sperimentazione, che consente di ricevere utili informazioni in tempo reale sul viaggio e di prenotare le fermate a richiesta. 

Oltre alla mobilità anche la sicurezza urbana tra le priorità di questo progetto che si propone di mettere al pieno servizio dei cittadini le tecnologie di ultima generazione, con la speranza di ovviare alle tante problematiche presentate da ATAC nel corso degli ultimi anni, sia dal punto di vista dei mezzi a disposizione sia da quello del comportamento dei lavoratori

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook