16:37 21 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
15716
Seguici su

Il Presidente della Regione Campania, in visita all'ospedale di Sapri (SA), continua la sua querelle a distanza con la Lombardia e ribadisce il successo della sua regione nel contenimento della pandemia.

De Luca aveva già recentemente lanciato frecciate contro il video promozionale del comune di Milano, di nuovo citato, e il famoso aperitivo di Zingaretti.

L'esponente del PD ha rincarato la dose durante la sua visita all'ospedale di Sapri, in cui ha ribadito la bontà delle scelte della sua regione in contrapposizione a quelle prese dalla Lombardia.

"Quando noi chiudevamo altrove si facevano iniziative pubbliche: Milano non si ferma, Bergamo non si ferma, Brescia non si ferma. Poi si sono fermati a contare migliaia di morti. Migliaia non centinaia", ha affermato De Luca.

Critiche anche in merito alla confusione riguardo i ruoli nella delicata fase dell'esplosione dei contagi in Lombardia.

"A Milano discutono ancora se la zona rossa doveva farla il governo o la regione Lombardia. Noi, intanto, abbiamo chiuso e salvato la vita di centinaia di persone", ha sottolineato il presidente della Regione Campania.

Infine, una dichiarazione a difesa dell'eccellenza campana, che non teme confronti con il Nord.

"Qui in Campania abbiamo ospedali di assoluta eccellenza. Non c'è bisogno di andare a Milano, Bologna, Verona o Pavia", ha concluso.

Fino ad oggi in Campania sono stati registrati 4.858 casi totali, tra cui 4.109 guariti e 434 deceduti.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook