20:16 14 Agosto 2020
Italia
URL abbreviato
0 20
Seguici su

Il conduttore di La7 aveva saputo delle minacce dirette nei suoi confronti dal boss mafioso Graviano dal quotidiano 'La Repubblica'. Dopo la telefonata in merito da parte del Ministro della Giustizia Bonafede, ha ribadito che avrebbe preferito venire a conoscenza in un altro modo di un fatto così grave. La solidarietà dei politici sui social.

"Giletti e Di Matteo stanno scassando la minchia", ha dichiarato il boss mafioso Filippo Graviano, detenuto nel carcere di L'Aquila, allo 'ndranghetista Maurizio Barillari, che sconta la sua pena nella stessa struttura.

Le parole intimidatorie rivolte al conduttore, minacciato insieme al consigliere del Csm Nino Di Matteo, si riferiscono a una puntata di 'Non è L'Arena di Giletti' del 10 maggio, in cui si è parlato delle scarcerazioni dei boss durante l'emergenza coronavirus, a cui hanno assistito i detenuti al 41bis del carcere abruzzese.

Il fatto, menzionato nel libro di Lirio Abbate 'U siccu', dedicato al boss Matteo Messina Denaro, è stato riportato da 'La Repubblica', da cui ha saputo della cosa lo stesso Giletti.

Il conduttore, dopo aver ricevuto una telefonata in merito dal Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, ha espresso il suo rammarico per il tempo e i modi in cui è venuto a sapere della minaccia.

"Avrei voluto saperlo prima che uscissero queste gravi notizie. Le istituzioni lo sapevano da maggio ma non sono stato avvertito. Apprezzo la telefonata di Bonafede, certo, ma il mio rammarico è che l'ho appreso oggi da un giornale e francamente non è il massimo, vista la delicatezza della questione", ha dichiarato Giletti.

Non sono tardati ad arrivare messaggi di solidarietà degli esponenti politici tramite i loro profili Twitter.

Tra questi Matteo Salvini, che sottolinea anche il rapporto di amicizia col conduttore.

​Parole di supporto anche dal presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni.

​Sul fronte del centrodestra, anche il vicepresidente di Forza Italia Antonio Tajani ci tiene a dare il suo appoggio a Giletti.

​Solidarietà anche dal centrosinistra, nella fattispecie da parte del leader di Italia Viva Matteo Renzi.

​Solidarietà espressa anche dal sindaco di Roma Virginia Raggi.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook