11:03 23 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
7171
Seguici su

Sono stati trovati 28 migranti positivi al nuovo coronavirus su un gruppo di 70, sbarcato questa mattina a Roccella Jonica, in provincia di Reggio Calabria.

Crescono le tensioni in Calabria dopo lo sbarco di questa mattina a Roccella Jonica e la governatrice della regione, Jole Santelli, dà l'ultimatum al governo centrale, minacciando di chiudere i porti. Intanto, gli abitanti di Amantea, in seguito alla notizia dell'arrivo alcuni migranti positivi destinati al centro di accoglienza locale, sono scesi per strada a protestare. 

Si tratta di 13 pachistani al momento asintomatici, fra questi ci sarebbero anche 5 minori. L'Asp di Cosenza ha già avviato i protocolli per gestire la situazione ed evitare un possibile focolaio: i migranti saranno visitati da un'equipe medica per poi sottoporsi a un secondo tampone di conferma. 

La protesta

I cittadini di Amantea, centro di 15 mila abitanti sulla costa tirrenica della Calabria, non ci stanno, hanno paura, ed in segno di protesta hanno occupato la statale SS18. Il sit-in si è svolto per lo più in maniera pacifica, ma ci sono stati dei momenti di tensone quando alcuni manifestanti si sono sdraiati sull'asfalto per bloccare la strada, provocando l'intervento delle forze dell'ordine. 

L'ultimatum della Santelli

La governatrice chiede delle navi quarantena per l'isolamento dei migranti che raggiungono le coste calabre. 

"Senza una risposta rapida, non esiterò ad agire vietando gli sbarchi", minaccia la Santelli. L'unica soluzione, avverte, " non può che essere quella di procedere alla requisizione di unità navali, da dislocare davanti alle coste delle regioni italiane maggiormente interessate dagli sbarchi, a bordo delle quali potranno essere svolti i controlli sanitari sugli immigrati e potrà essere assicurata, in caso di positività, l'effettuazione del periodo di quarantena obbligatoria".

In caso contrario l'unica risposta sarà quella di emettere un'ordinanza per emergenza sanitaria e chiudere i porti. 

"Voglio evitare un braccio di ferro con il governo - precisa - ma ho l'obbligo di difendere i calabresi e chi ha scelto di passare in Calabria le proprie vacanze" - precisa Santelli.

Tags:
Migranti, Reggio Calabria, Calabria, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook