23:22 24 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
305
Seguici su

Il titolare del ministero della Salute ha ribadito il ruolo dell'Italia nella ricerca internazionale sul vaccino per il Covid-19.

Il ministro della Salute, in visita al centro di ricerca Reithera di Castel Romano, ha parlato della ricerca mondiale sullo sviluppo, definendo l'Italia come il centro della sfida mondiale:

"L'Italia con i suoi cervelli, con le sue donne e suoi uomini, è al centro della sfida mondiale per il nuovo vaccino e sarà questa la vera soluzione che il mondo aspetta. È bello che ci siano realtà importanti del nostro Paese, frequentate da donne e uomini che hanno studiato qui e che lavorano qui, che possono dare una mano vera per raggiungere questo obiettivo strategico. L'Italia c'è ed è in campo con le sue energie, per vincere la sfida del vaccino", ha dichiarato il titolare della Salute pubblica.

Le parole di Speranza sono state accompagnate da un post pubblicato sulla sua pagina ufficiale Facebook.

La ricerca sul vaccino per il Covid-19

Ad oggi sono oltre 100 i progetti in fase di sviluppo di un vaccino efficace contro il nuovo coronavirus, con alcuni di essi che hanno raggiunto la fase di sperimentazione sull'uomo.

Una buona parte di essi vengono prodotti a partire da un adenovirus a cui è stata fatta esprimere sulla sua superficie la proteina "spike", la struttura che il Sars-Cov-2 utilizza per legarsi alle cellule da infettare e penetrare all'interno.

Tra questi ci sono al vaccino sviluppato in collaborazione tra Irbm e l'Università di Oxford ci sono le sperimentazioni sono condotte dalla Takis e dalla Evivax, due società italiane del settore biotecnologie con sede ai Castelli Romani in provincia di Roma.

I ricercatori delle università Fudan e Jiao Tong di Shanghai hanno sviluppato un vaccino, chiamato ShaCoVacc, capace di innescare nei topi anticorpi neutralizzanti il coronavirus responsabile del Covid-19.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook