20:10 13 Agosto 2020
Italia
URL abbreviato
360
Seguici su

Coinvolti alti ufficiali dell'Aeronautica che, per la Procura, avrebbero agito "in condizione di stabile asservimento ad interessi privati", per favorire l'assegnazione delle gare.

In un blitz alle prime luci dell'alba, gli uomini della Squadra Mobile di Roma hanno eseguito un'ordinanza di misure cautelari, emessa dalla Procura, destinata a 31 imprenditori e ufficiali pubblici, con diverso grado, delle Forze Armate accusati a vario titoli di truffa, corruzione, frode nelle forniture, corruzione, turbativa d'asta negli appalti, per un giro d'affari di 18,5 milioni di euro.

Dalle indagini degli inquirenti è emerso un sistema specifico e collaudato di corruzione e truffa ai danni delle amministrazioni dello Stato appaltanti, messo in piedi da uomini delle forze dell'esercito e imprenditori, al fine di abbattere la concorrenza nelle gare attraverso la costituzione di veri e propri "cartelli" o di accordi post- aggiudicazione

In un secondo troncone delle indagini, la magistratura ha accertato "autonomi e distinti episodi delittuosi commessi da Ufficiali dell'Aeronautica Militare che si pongono in condizione di stabile asservimento ad interessi privati".

Nella ricostruzione dei crimini contestati, gli inquirenti si sono serviti di intercettazioni telefoniche, ambientali, nuove tecnologie e pedinamenti. 

Il lavoro dei pm, durato quasi un anno, è partito da alcuni episodi di frode negli appalti sulle forniture dei nuovi distintivi nell'ambito del riordino di ruoli e carriere previsto dal dl 94/2017. Nell'ambito delle indagini è stata altresì acclarata una truffa contrattuale nella fornitura di tende modulari a struttura pneumatica per l'Esercito Italiano destinatele truppe in missione all'estero, per un importo complessivo di € 9.064.335,57.

L'esito delle indagini ha permesso di portare alla luce un giro di affari complessivo pari a 18,5 milioni di euro, derivante dalle attività illecite. Per queste somme è stato disposto il sequestro preventivo in via d'urgenza per il reato di corruzione.

Tags:
Aeronautica, esercito, Roma, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook