22:38 03 Dicembre 2020
Italia
URL abbreviato
536
Seguici su

La giornalista deferita perché avrebbe permesso l'identificazione del figlio, che non era minuto di documenti quando la polizia lo ha fermato durante un commento di Salvini. La replica stizzita della Lucarelli e quelle del mondo social.

Deferita Selvaggia Lucarelli dal consiglio dell’Ordine Lombardo dei giornalisti.

L'accusa sarebbe quella di aver violato l'articolo 5 della Carta di Treviso permettendo l'identificazione di suo figlio Leon. 

Non è tardata ad arrivare sul suo profilo Twitter la replica della giornalista del 'Fatto Quotidiano'.

​La dinamica a cui si riferisce la Lucarelli si è svolta domenica: il figlio quindicenne Leon ha apostrofato Salvini, che stava incontrando i suoi sostenitori all'esterno del centro commerciale di Portello, a Milano, come "omofobo e razzista".

Il ragazzo è stato poi in seguito fermato dalla polizia che gli ha chiesto i documenti; poiché lui ne era sprovvisto, la madre ha fornito personalmente i dati. L'azione è stata filmata e il video è stato pubblicato anche sulla pagina Facebook della Lega. 

Sempre su Twitter anche Leon ha postato il suo primo e unico tweet a commento dell'accaduto, ringraziando quanti gli hanno fatto sentire il loro appoggio in un momento non certo facile per un giovanissimo.

​Tante le reazioni, sempre su Twitter, di commento all'accaduto, la maggior parte a sostegno della Lucarelli.

Tra queste quella di Laura Boldrini, che attacca l'ordine a cui è scritto anche lo stesso Salvini accusandolo di utilizzare due pesi e due misure.

​Solidarietà anche da parte del giornalista Nicola Raiano.

​Un commento da parte anche del famoso blogger e influencer 'Signor Distruggere', che ugualmente critica l'ordine.

​C'è chi sostiene la blogger anche stigmatizzando il comportamento di Salvini, che dalla stessa Lucarelli era stato definito "bulletto strafottente".

​Qualche voce fuori dal coro anche, come chi accusa l'opinionista del 'Fatto Quotidiano' di aver messo in mezzo il figlio per farsi pubblicità. 

​Una versione del fatto simile a quella data dallo stesso Salvini

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook