19:13 14 Agosto 2020
Italia
URL abbreviato
210
Seguici su

L'associazione a difesa dei consumatori si unisce all'appello della cantante Duffy per la rimozione del film con Michele Morrone: “Esalta violenza, rapimento, stupro e degrada la donna in modo inaccettabile".

Continua a far discutere il film '365 giorni', che sta riscuotendo un grande successo su Netflix, molto criticato per i suoi contenuti di sesso e violenza.

Marco Donzelli, presidente del Codacons, ha per questo invitato la piattaforma streaming alla sua rimozione.

"Il film tocca temi estremamente seri, ma lo fa in modo inaccettabile banalizzando la violenza, lo stupro e il rapimento. Non vogliamo parlare della qualità del prodotto (fortemente discussa anche da pubblico e critica) ma dei temi che il film affronta", si legge nel comunicato.

Donzelli va quindi al cuore della questione, che non concerne l'aspetto estetico ma quello valoriale del film:

"La storia è una mancanza di rispetto inaccettabile nei confronti della donna, verso tutte le vittime di violenza, di rapimento e di violenza sessuale, e verso l'intero genere umano. Ci uniamo all'appello della cantante Duffy, permettere la trasmissione di questo film è negligente e pericoloso, oltre che fortemente irrispettoso. Chiediamo dunque l'immediata rimozione del film dalla piattaforma", conclude il comunicato

Il Codacons si unisce quindi all'appello della cantante gallese Duffy, che nel febbraio di quest'anno aveva già rivelato di essere stata vittima di un sequestro con relativo stupro.

Recentemente Duffy ha dichiarato che "'365 giorni' esalta la brutale realtà del traffico sessuale, del rapimento e dello stupro".

La pellicola polacca, tratta da una trilogia letteraria di Blanka Lipińska, affronta infatti temi simili a quelli di 'Cinquanta sfumature di grigio', estremizzandoli.

Per alcuni una vera e propria apologia dello stupro, a partire dal fatto che il protagonista Massimo Torricelli, interpretato da Michele Morrone, è il figlio di un boss mafioso, che rapisce una donna di cui è invaghito sequestrandola. I due passeranno insieme appunto 365 giorni entro i quali Laura, interpretata da Anna-Maria Sieklucka, dovrà innamorarsi di lui.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook