20:11 13 Agosto 2020
Italia
URL abbreviato
Coronavirus in Italia: riaprono i confini con l'Ue (104)
5127
Seguici su

Il ministro della Salute Roberto Speranza lavora con i legali del ministero all'ipotesi di un trattamento sanitario obbligatorio per chi si sottrae alle cure contro il Covid-19.

Insieme all’ufficio legale del Ministero della Salute “sto valutando l’ipotesi di trattamenti sanitari obbligatori nei casi in cui una persona deve curarsi e non lo fa”.

Lavora su un TSO Covid-19 il ministro della Salute Roberto Speranza dopo il caso del meccanico 65enne di Vicenza, il quale ha evitato i controlli sanitari al suo rientro da un viaggio in Serbia dove, ,lui ed altre persone, si sono ammalate di Covid-19 dopo essere entrate in contatto con un serbo affetto dalla malattia: quest’ultimo è poi morto, mentre il meccanico è in terapia intensiva.

Tuttavia l’unico strumento che funziona più degli altri è la persuasione, afferma il ministro Speranza intervistato dal quotidiano La Repubblica.

Senza il comportamento responsabile della stragrande maggioranza degli italiani oggi noi non saremmo riusciti a “piegare la curva”, dice il ministro.

Bene quindi il comportamento degli italiani, ma seria attenzione a chi vorrebbe sottrarsi per un motivo o per un altro ai controlli sanitari. In ballo c’è molto più che la libertà individuale, c’è il rischio di innescare focolai che potrebbero andare fuori controllo, appunto per i silenzi di chi sa di avere il Covid-19 ma continua a svolgere la sua vita come se nulla fosse.

Questo è il quadro emerso dalla vicenda di Vicenza, e Speranza come sempre ricorda che non bisogna abbassare la guardia e quindi il TSO Covid-19 potrebbe essere lo strumento legale da usare nei confronti degli irresponsabili sociali.

La presa di posizione di Zaia

Ieri il governatore del Veneto Luca Zaia ha deferito all’autorità giudiziaria il meccanico 65enne per aver assunto comportamenti socialmente non responsabili e per aver esteso il contagio in più città del Veneto.

L’uomo infatti aveva anche incontrato, per motivi non di lavoro, una donna di Padova anche lei ora infetta. Da quanto appreso, anche la donna non avrebbe subito detto di aver incontrato il meccanico.

Tema:
Coronavirus in Italia: riaprono i confini con l'Ue (104)

Correlati:

Vicenza, scritte d’odio contro senatrice Segre, interviene Zaia
Scienziato nomina una nuova specie di zecche in onore del grande rocker russo, Viktor Tsoi
Coronavirus, Zaia lancia l'allarme in Veneto: "TSO per chi viola l'isolamento"
Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook