02:34 20 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
123
Seguici su

La Commissione europea ha giudicato le regole per i rimborsi stabiliti dall'Italia incompatibili con le direttive comunitarie, anche per quanto riguarda pullman e treni

L'Italia è stata messa in procedura di infrazione per la violazione delle regole sui diritti dei viaggiatori di aerei, treni, pullman cancellati durante l'emergenza covid. 

Per la Commissione europea le norme che prevedono l'assegnazione di un vaucher anziché la somma del biglietto corrisposto per il viaggio non usufruito, sono incompatibili con i diritti dei passeggeri garantiti dalle direttive comunitarie. Per l'Italia la situazione è aggravata dal fatto che questo problema non riguarda solo i voli, ma anche i viaggi in treno e autobus. 

Problemi analoghi si sono verificati, anche in altri Stati membri, per quanto riguarda il rimborso di interi pacchetti vacanza, mai risarcito o con ritardo. 

Oltre all'Italia, l'esecutivo Ue ha avviato una procedura di infrazione nei confronti di Cipro, Repubblica Ceca, Grecia, Francia, Lituania, Polonia, Portogallo, Slovacchia e Croazia. 

Tags:
UE, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook