16:52 12 Luglio 2020
Italia
URL abbreviato
481
Seguici su

Il leader della Lega sul "Corriere della Sera" risponde alla lettera del segretario del PD Zingaretti su "la Repubblica". Il rifiuto del MES si sposa alle critiche per la maggioranza: "Per sciogliere alcuni nodi economici non serve l’Europa ma un governo appena decente".

Nell'attesa delle prossime elezioni regionali, è il dibattito sul MES che attualmente impazza tra maggioranza e opposizione.

Ha espresso di nuovo tutto il suo diniego Matteo Salvini, che ha risposto in una lettera sul "Corriere della Sera" ai dieci punti enucleati da Nicola Zingaretti.

Salvini si dice sicuro che "per sciogliere alcuni nodi economici non serve l’Europa ma un governo appena decente".

Anziché sull'Europa, il leader della Lega invita a scommettere sull'Italia.

"La ricetta della Lega è diversa da quella ipotizzata dal Pd. Anziché ipotecare il futuro dei nostri figli, meglio scommettere sull’Italia con l’emissione di buoni del Tesoro. I segnali sono incoraggianti: il Btp Italia ha battuto ogni record e con un’unica asta ha chiuso a 22,3 miliardi. Più di metà del Mes!", dichiara il senatore.

Salvini inoltre fa presente che, insieme ad altri Stati, anche le due potenze continentali, Germania e Francia, stanno puntando sugli aiuti nazionali all'economia. 

Se il governo italiano decidesse di far ricorso al MES, per il leader del Carroccio sancirebbe "la sconfitta dei nostri figli e di tutti gli italiani".

Intanto il MES continua a creare spaccature anche all'interno della maggioranza.

Con i suoi dieci punti Zingaretti ha esortato il Movimento 5 Stelle a dichiararsi favorevole all'utilizzo del fondo salva-Stati.

Compatto il rifiuto del movimento, ribadito anche dal suo portavoce Vito Crimi

Spaccature però iniziano a trapelare anche all'interno dello stesso Movimento 5 Stelle, consapevole che la questione del MES potrebbe causare problemi di tenuta della maggioranza all'attuale governo. 

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook