04:38 30 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
0 30
Seguici su

Danno erariale di circa 20 milioni di euro accertato dalle Fiamme Gialle di Genova per indebita erogazione di indennità aggiuntive ai medici di guardia delle aziende sanitarie liguri. 5 euro all’ora in più rispetto al dovuto, da questo deriverebbe l’indebito.

"Una distribuzione a pioggia delle risorse finanziarie disponibili che sono state erogate ai medici in assenza di progetti, ovvero in relazione a mansioni ordinarie", ha spiegato il comando Provinciale di Genova.

l'Accordo Collettivo Nazionale e gli Accordi Integrativi Regionali, prevedono invece l'erogazione di una indennità aggiuntiva solo per attività specifiche e progettuali in aggiunta a quelle ordinarie nonché relativa rendicontazione e raggiungimento di obiettivi determinati.

Ma tutto questo non sarebbe avvenuto nel periodo 2009-2019 nelle ASL liguri e nel periodo 2007-2017 specificatamente nella ASL genovese, dove, le Fiamme Gialle avrebbero accertato che le indennità sarebbero state concesse senza le debite motivazioni.

L'indagine è scattata nell'ambito del progetto nazionale del Nucleo Speciale Spesa Pubblica e Repressioni Frodi Comunitarie della Guardia di Finanza denominato ‘Viribus Unitis’.

Il danno all'erario è ora segnalato alla procura regionale della Corte dei conti.

Tags:
Liguria
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook