22:44 12 Luglio 2020
Italia
URL abbreviato
113
Seguici su

I neo-designati vertici potranno subito mettersi al lavoro sul nuovo piano industriale che sarà poi notificato alla Commissione Europea.

Pronti i vertici della nuova Alitalia.

L’incarico di amministratore delegato è stato affidato a Fabio Lazzerini, che era già capo dell'area business della compagnia, mentre per la presidenza della nuova società l'ha spuntata un nome inatteso, quello dell’ingegner Francesco Caio, sorpresa dell’ultimo minuto. 

Caio è stato anche consulente del governo per la gestione del futuro dell'ex Ilva. 

"Il vertice neo-designato potrà da subito lavorare, con gli advisor già individuati dal Ministero dell’Economia, al nuovo piano industriale, che sarà poi notificato alla Commissione Europea", ha dichiarato il premier Giuseppe Conte. 

Il governo in questi giorni ha lavorato alacremente al dossier Alitalia per accelerare l'insediamento della nuova società.

Coltello
© flickr.com / Mr Korn Flakes
Il decreto che ne è a fondamento verrà sottoscritto dal ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, e co-firmato dai ministri dei Trasporti, Paola De Micheli, del Lavoro, Nunzia Catalfo, e da Stefano Patuanelli, Ministro dello Sviluppo economico.

La De Micheli aveva già indicato il nuovo corso della compagnia di bandiera. 

Le linee guida che orienteranno il nuovo piano industriale prevedono che l'azienda attui le proprie strategia nel "segno della economicità di gestione", puntando a una nuova capacità competitiva seppure nella delicata fase della gestione dei trasporti succeduta ai mesi del lockdown. 

L'obiettivo è attuare in tempi rapidi il nuovo piano, un obiettivo al cui raggiungimento i nuovi vertici possono già cominciare a lavorare. 

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook