13:10 07 Maggio 2021
Italia
URL abbreviato
0 0 0
Seguici su

Napoli, i 'disoccupati organizzati' sulle impalcature nel cuore della città srotolano un enorme striscione: Incompetenti si legge, rivolto alle istituzioni locali.

“Incompetenti” si legge sul lunghissimo striscione srotolato sulle impalcature del palazzo della Cassa del Mutilato in piazza Matteotti a Napoli, dove in mattinata sono saliti tre disoccupati che si sono qualificati come appartenenti alla sigla ‘7 novembre’, uno dei tanti gruppi che compongono la galassia dei cosiddetti “disoccupati organizzati” partenopei.

L’ennesima manifestazione eclatante per gridare il disagio della città alle istituzioni dando loro dell’incompetente. Una incompetenza spiegano i manifestati, legata al progetto di inserimento lavorativo di alcuni disoccupati nel recupero del patrimonio arboreo, del verde e del decoro urbano della città partenopea.

Sono 5 anni che aspettiamo la conclusione di questo percorso spiegano gli appartenenti alla sigla di disoccupati, i quali rivendicano di avere sempre presentato “progetti utili per noi e per il territorio, per recuperare la nostra dignità e decoro cittadino”, riporta Napoli Today.

I manifestanti sarebbero intenzionati a restare sulle impalcature fino a quando non otterranno risposte concrete.

Ai piedi dell’impalcatura e dello striscione dedicato agli “incompetenti” un cappello di persone assembrate e forze dell’ordine a debita distanza.

Correlati:

Fase 2: 60mila disoccupati assunti come "assistenti civici" per controllare le città
Istat, il lockdown ha causato 385mila disoccupati: è emergenza giovani
Renzi: ‘senza imprese non trionfa proletariato, trionfano fame e disoccupazione’
Tags:
disoccupazione, Lavoro, Napoli
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook