07:35 05 Agosto 2020
Italia
URL abbreviato
104
Seguici su

In precedenza nell'animale era stato isolato un virus di cui finora era stato riscontrato un solo caso a livello mondiale. Ora una equipe di esperti del ministero sta lavorando per approfondire il caso.

L'animale, che aveva morso la padrona, era risultato positivo al Lyssavirus, un raro virus diverso dalla rabbia, riscontrato finora una sola volta, nel 2002, in un pipistrello del Caucaso. 

Il virus è stato isolato dal Centro di referenza nazionale per la rabbia dell’Istituto zooprofilattico sperimentale delle Venezie.

Attualmente secondo il ministero della Salute non ci sono evidenze di trasmissione da animale a uomo. Quindi nessun rischio di epidemia. A titolo precauzionale, le persone venute a contatto con il gatto sono state sottoposte a profilassi.

La questione suscita non poche preoccupazioni ma il ministero della Salute fa sapere che non ci sono evidenze della trasmissione del Lyssavirus da animale a uomo. Tuttavia in via precauzionale le persone che sono state a contatto con il gatto sono state sottoposte a profilassi. Ieri sera il sindaco di Arezzo ha emesso due ordinanze urgenti disponendo il sequestro degli animali della signora (un cane, un gatto e tre gattini) e il loro affidamento al canile.

Il Ministero della Salute, insieme alla Regione Toscana, ha istituito un gruppo tecnico scientifico di esperti già oggi riunitosi con i rappresentanti d'istituzioni nazionali e locali per monitorare la situazione.

Correlati:

Arezzo, arrestato su bus di linea: ingoia droga ma viene scoperto
Dichiaravano falsi titoli per un posto di bidello: denunciate 16 persone ad Arezzo
Arezzo, gatto muore dopo morso alla padrona: isolato virus rarissimo
Tags:
ministero
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook