14:57 24 Gennaio 2021
Italia
URL abbreviato
312
Seguici su

A Palermo sono 25 le persone finite sotto il mirino delle autorità per furti di benzina da mezzi pubblici.

Sono 25 le persone indagate a Palermo per maxifurti aggravati nei confronti dell'azienda pubblica che si occupa della raccolta dei rifiuti.

L'operazione è stata condotta dai Carabinieri della compagnia di San Lorenzo di Palermo che hanno messo agli arresti 21 persone, dei quali 13 in carcere e 8 ai domiciliari. Altri tre hanno l'obbligo di firma.

Sono accusati, a vario titolo, per associazione a delinquere finalizzata alla commissione di furti e ricettazione, furto aggravato e falsa attestazione di presenza in servizio. Si tratta di 10 dipendenti della Rap, due ex gestori d'impianti di carburante e gli altri che erano ricettatori che compravano e rivendevano il carburante.

Gli accusati rubavano il gasolio dagli automezzi quando giungevano presso la discarica di Bellolampo per scaricare i rifiuti. Si tratta di circa 1000 litri di gasolio ogni giorno.

Le indagini sono iniziate a giugno 2018 quando i carabinieri avevano fermato cinque dipendenti della Rap intenti a rubare gasolio dai camion nella discarica di Bellolampo. Questa era dunque da tempo tenuta sotto controllo e il blitz è scattato questo mese.

Correlati:

Palermo, in fiamme un appartamento: muore una donna - Video
Covid-19 a Palermo: donna in coma partorisce una bimba
George Floyd in un murale a Palermo: "no racism" - Video
Tags:
Palermo
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook