04:40 21 Settembre 2020
Italia
URL abbreviato
0 01
Seguici su

Uccisi due ragazzi di 12 anni, il padre dei gemelli aveva scritto in un messaggio alla madre che non glieli avrebbe fatti più rivedere. I carabinieri hanno ritrovato morto anche lui.

Ancora una tragedia familiare, questa volta siamo in provincia di Lecco a Margno, dove in una casetta di villeggiatura in Alta Valsassina sono stati uccisi strangolati dal padre due fratelli gemelli di 12 anni. In un primo momento si era diffusa la notizia che i due ragazzi fossero stati uccisi da colpi di arma da fuoco.

L’allarme è scattato questa mattina quando la madre ha trovato i corpi dei suoi due figli nella casa posta a non molta distanza dal piazzale della funivia al Pian delle Betulle.

Sul posto sono accorsi i carabinieri che indagano sull’accaduto. E proprio i carabinieri hanno rinvenuto il corpo senza vita del padre dei gemelli di 12 anni a poca distanza dall’abitato.

Secondo una prima ricostruzione la madre dei due 12enni avrebbe ricevuto un messaggio la notte scorsa in cui l’uomo scriveva che non le avrebbe più fatto rivedere i figli.

La donna, residente a Gorgonzola in provincia di Milano, si è così precipitata nella casa di villeggiatura posta 95 chilometri più a nord e a non molta distanza dal Lago di Como, ma è arrivata troppo tardi.

Gettatosi dal ponte

Il padre dei due ragazzi si è allontanato dal luogo del delitto, ma non ha fatto molta strada perché si è recato su di un vicino ponte per gettarsi giù da esso, e lì è stato trovato morto dai militari.

Correlati:

Trapani, falso invalido scoperto dai Carabinieri: percepiva indebita pensione dal 2005
Attentato stazione Carabinieri Roma San Giovanni: presi 7 anarco-insurrezionalisti
Cosa ci fanno due capre tibetane in Irpinia? Scoperte dai Carabinieri forestali
Tags:
Violenza, carabinieri
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook