10:22 29 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
0 31
Seguici su

Gli hacker si erano introdotti nelle banche dati degli operatori telefonici per sottrarre in maniera indebita i dati sensibili e tecnici dei clienti.

Alle prime luci dell'alba la Polizia postale ha fatto scattare l'operazione "Data Room", che ha portato all'arresto di diverse persone coinvolte in dei cyberattacchi contro i sistemi informatici dei gestori di telefonia.

Le forze dell'ordine hanno inoltre messo a segno diverse perquisizioni, permettendo così di raccogliere ancora più informazioni sul gruppo di pirati informatici.

I criminali si erano introdotti nei database per sottrarre in maniera indebita informazioni tecniche e dati personali dei clienti.

L'operazione, rendono noto le forze dell'ordine, è stata condotta da oltre 100 agenti ed esperti informatici della Polizia postale.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook