10:18 29 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
0 11
Seguici su

Diffusi i nuovi dati sulla diffusione del Covid-19 in Italia. Nelle ultime 24 ore sono state registrate 296 nuove infezioni. Oltre 186mila i guariti. Sono 34 le vittime nelle ultime 24 ore.

Il numero complessivo dei casi di Covid-19 in Italia dall'inizio dell'epidemia ha raggiunto i 239.706, dato comprensivo di contagiati, guariti e vittime, con un'aumento di 296 unità.

Nell'ultimo giorno sono morte 34 persone, mentre il bilancio complessivo delle vittime di Covid-19 dall'inizio dell'epidemia in Italia raggiunge quota 34.678.

La crescita del numero di persone che sono guarite dalla malattia è stata nelle ultime 24 ore di 614 unità, che porta il totale dei guariti a 186.725.

Il numero di pazienti attualmente positivi al Coronavirus risulta essere diminuito rispetto alla giornata precedente, giungendo ad un totale di 18.303, con un calo di 352 unità.

I ricoverati con sintomi sono 1515, con un calo di 95 unità, in terapia intensiva si trovano 103 ricoverati, 4 in meno rispetto al giorno precedente, ed in isolamento domiciliare 16.685 (253 in meno).

​La Protezione civile ha informato in un comunicato stampa che "a partire da oggi, giovedì 25 giugno, il Dipartimento non diffonderà più il comunicato stampa quotidiano relativo alla situazione dei contagi Covid-19 in Italia. La tabella di aggiornamento dei dati sanitari sarà diffusa, giornalmente alle ore 18, dal Ministero della Salute. Sarà consultabile sul sito web del Ministero e contestualmente sulla mappa interattiva dashboard del Dipartimento".

Il nuovo report giornaliero pubblicato dal Ministero della Salute verrà anche arricchito con nuovi dati: casi identificati dal sospetto diagnostico e casi identificati da attività di screening. I casi identificati dal sospetto diagnostico sono casi positivi al tampone emersi da attività clinica. I casi identificati da attività di screening emergono da indagini e test, pianificati a livello nazionale o regionale, che diagnosticano casi positivi al tampone.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook