02:05 26 Settembre 2020
Italia
URL abbreviato
141
Seguici su

Questa mattina la prima macchina con a bordo Pietro Salini, amministratore delegato di Webuild, ha attraversato il nuovo viadotto costruito a Genova al posto del Ponte Morandi, spezzatosi nell'estate del 2018 a seguito di un violento nubifragio.

Lo scorso sabato il sindaco del capoluogo ligure e commissario straordinario Marco Bucci e il governatore della Regione Giovanni Toti avevano passeggiato sul nuovo viadotto, ma questa mattina la prima auto civile ha attraversato il nuovo ponte di Genova, con a bordo l'amministratore delegato Pietro Salini della società Webuild, che ha preso parte ai lavori di costruzione dell'infrastruttura insieme a Fincantieri e Italferr.

"Passeggiare qui sopra oggi è un’emozione unica. Racconta tutto lo sforzo e la passione di questi mesi, ma racconta anche che in Italia le grandi opere si possono fare e si possono fare in tempi brevi", ha dichiarato il manager, citato da Genova Today.

Successivamente ha percorso a piedi l'intero ponte accompagnato dall'a.d. del consorzio PerGenova Nicola Meistro, fermandosi a parlare con operai e ingegneri impegnati nella fase conclusiva dei lavori dell'infrastruttura, che sarà pronta entro agosto.

Nel cantiere per il nuovo ponte si è visto anche Matteo Salvini, impegnato in una visita in Liguria.

​Il ponte Morandi era crollato il 14 agosto 2018 alle 11:36. La sezione che sovrastava la zona fluviale di Sampierdarena aveva ceduto con il pilone 9, causando 43 vittime tra le persone in transito e gli operatori ecologici al lavoro nelle vicinanze. Il crollo del ponte aveva anche determinato il blocco del raccordo tra la A7 e la A10.

Conseguentemente all'incidente sono state evacuate 566 persone, successivamente rilocate in alloggi temporanei.

Il 18 agosto sono stati celebrati i funerali di stato per alcune vittime e il giorno è stato decretato di lutto nazionale. 

 

 

 

 

Tags:
Trasporto, Liguria, ponte, Genova, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook