00:37 02 Marzo 2021
Italia
URL abbreviato
0 0 0
Seguici su

Ripartiranno anche i centri estivi nido per bambini, sale scommesse e bingo, centri termali e di benessere, attività culturali e teatrali e l'app Immuni si potrà scaricare su tutto il territorio italiano.

Da lunedì 15 giugno inizia la terza fase del post-covid, con nuove riaperture e la possibilità di recarsi all'estero. Sono diversi, infatti i paesi, europei e non solo, che nei prossimi apriranno le frontiere agli italiani. Restano invece chiuse sino al 14 luglio discoteche e sale da ballo.

Da oggi riaprono i confini all'Italia Francia, Belgio, Paesi Bassi, mentre dalla mezzanotte del 16 giugno via libera per Austria e Grecia. Restano chiuse agli italiani le frontiere di Slovenia, Slovacchia, Cipro, Malta e Bulgaria, che ha annunciato l'apertura di riaprire agli italiani dal 31 agosto. Limitazioni per gli ingressi in Bulgaria e Irlanda, dove è prevista una quarantena di 14 giorni per gli ingressi, e in Germania, che consente solo il rientro ai residenti. Il Portogallo manterrà i voli sospesi con Italia e Spagna, pertanto sarà possibile entrare nel Paese lusitano con una triangolazione di voli. 

Nel resto del mondo, restano chiusi i confini di Giappone per cittadini italiani o persone che si sono recate in Italia nei 14 giorni precedenti. Continuano ad essere blindate ai paesi dell'area Schengen le frontiere degli Usa, mentre restano chiusi i confini dei Paesi latinoamericani in cui l'emergenza è ancora in corso, come Perù, Brasile e Cile, e di Cina e Indonesia. 

Cosa riparte oggi

La fase 3 vedrà nuove riaperture, che coinvolgeranno soprattutto i bambini. Al via i centri estivi nido per la fascia d'età da 0 a 3 anni, riapriranno le aree dedicate e saranno tolte le recinzione off limits ad altalene, scivoli all'interno dei parchi gioco. 

Ripartiranno anche le attività culturali e i teatri, ma con limitazione di mille posti per assistere agli spettacoli all'aperto e 200 al chiuso. Porte aperte nei centri scommessa e sale bingo, centri benessere e termali con alcune limitazioni relative alla compatibilità con la curva epidemiologica di regioni e province. 

Bisognerà aspettare sino al 25 giugno, invece, per tornare a praticare gli sport da contatto e il 14 luglio per la riapertura di discoteche e sale da ballo. In questa data ripartiranno anche le crociere. 

App Immuni

Da oggi l'applicazione di tracciamento dei contatti sarà operativa su tutto il territorio nazionale. Nelle scorse settimane era iniziata la sperimentazione in alcune regioni italiane. 

La app Immuni non può essere usata dai minori di 14 anni e bisogna espressamente dichiararlo, attenzione quindi a far usare l’applicazione sullo smartphone dei figli al disotto di tale età.

Tags:
Viaggi, Coronavirus, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook