12:15 11 Agosto 2020
Italia
URL abbreviato
101
Seguici su

Stupro a Milano ai danni di una conoscente, lei scappa dalla sua abitazione e lo denuncia. Lui è Paolo Massari, ex assessore comunale e giornalista di economia e tecnologia.

Arrestato per stupro a Milano Paolo Massari, ex assessore all’Ambiente della giunta del centrodestra di Letizia Moratti e giornalista Mediaset. L’accusa è grave quanto i fatti accertati dalla polizia.

Massari aveva invitato per un aperitivo insieme una donna che conosceva, per poi invitarla a casa sua. Ma la donna, come racconta La Repubblica, da quell’appartamento ne è uscita urlando, e con i vestiti strappati.

Trasportata dai sanitari del 118 al Soccorso violenze sessuali della clinica Mangiagalli, la donna ha raccontato il dramma vissuto e fatto il nome del suo violentatore alla polizia.

Le volanti della polizia si sono recate presso la casa del giornalista Mediaset conduttore della rubrica economica e lo hanno condotto in commissariato. Interrogato dagli investigatori avrebbe ammesso di aver avuto un rapporto con la donna, ma non di averla stuprata, perché lei era consenziente.

La polizia non gli ha creduto e lo ha trasferito al carcere di San Vittore.

I precedenti

Massari si era dovuto dimettere dalla carica di assessore all’Ambiente nel 2010 perché fu accusato da una dipendente comunale e da una diplomatica norvegese di averle molestate sessualmente.

Massari si era sempre difeso affermando di non essere un molestatore, ma affermando che lui faceva solo battute estroverse.

La sua carriera politica finì lì e tornò a fare il giornalista.

Correlati:

Neymar accusato di violenza sessuale
Nove religiosi accusati di violenza sessuale di gruppo su minori
Comune finlandese vuole fermare le violenze sessuali con una “Macarena dello stupro” - Video
Tags:
Violenza sessuale, stupro
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook