22:35 21 Settembre 2020
Italia
URL abbreviato
230
Seguici su

L'assessore ai Beni culturali della Regione Siciliana Alberto Samonà, esponente della Lega, si scusa con la comunità ebraica per le sue poesie sulle Ss, ma si difende da chi lo dipinge post-nazista.

L’assessore della Regione Sicilia Alberto Samonà e responsabile dei beni culturali, chiede scusa alla comunità ebraica per quelle poesie scritte nel 2001 che inneggiavano alle Ss di Hitler.

Molti ne chiedono le dimissioni perché non è l’unica onta uscita negli ultimi tempi, tra le sue conoscenze scomode vi è anche Stefano delle Chiaje, esponente della destra neofascista negli anni settanta e l’iscrizione alla massoneria.

“Per me il nazismo è stato un orrore della storia”, ha detto oggi accompagnando Matteo Salvini nel suo tour elettorale in terra Siciliana.

“Chiedo scusa” alla comunità ebraica per quella poesia che appartiene a un altro periodo: “Avevo vent’anni in meno, non sono quello di allora”, si difende Samonà.

E per quanto riguarda delle Chiaje, Samonà afferma: “E' morto, non è una questione di stima. Appartiene, come altri, ad anni ormai sepolti. L’Italia dovrebbe uscire dai veleni e dall’odio reciproco”.

La Cgil continua però a chiederne le dimissioni, considerando Samonà non adatto a “occupare un ruolo istituzionale”.

Facile creare “scoop” quando non vi è alcuno “scoop”

Ieri Samonà aveva scritto un lungo post su Facebook per difendere la sua persona contro l'articolo scritto in particolare da Il Fatto Quotidiano.

"Leggo un articolo su “Il fatto quotidiano” di oggi che mi dipinge come una sorta di pericoloso post-nazista dei miei anni giovanili. Premesso che il nazismo è stato un orrore della storia e va condannato senza appello, è fin troppo facile creare “scoop” quando non vi è alcuno “scoop”.

Correlati:

Presidente Comunità ebraica Roma: pronta denuncia contro Lannutti
Vaticano e comunità ebraica sconcertati da astensioni in Senato per commissione Segre
Il presidente Mattarella incontra la comunità ebraica di Roma: ‘Contributo altissimo’
Tags:
Nazismo, Neonazismo, Comunità ebraica, ebrei
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook