06:26 21 Settembre 2020
Italia
URL abbreviato
0 11
Seguici su

Di nuovo ansia nel comune di Valfurva: le abbondanti piogge degli ultimi giorni hanno fatto muovere ancora una volta la frana del Ruinon, mediamente di 30 centimetri ogni 24 ore, con picchi di 90 centimetri.

La sala operativa della Protezione Civile della Regione Lombardia ha registrato il superamento della soglia di elevata criticità per la frana del Ruinon, complici le abbondanti piogge degli ultimi giorni nel comune di Valfurva, in provincia di Sondrio, segnalano i media locali.

I movimenti del dissesto rilevati superano i 30 cm al giorno, con massimi di 90 cm in alcuni punti dell'area in scivolamento.

La conferma delle condizioni di elevata criticità nonché il costante aumento delle velocità di spostamento del materiale franoso sono arrivati anche dall'ARPA Lombardia.

Per precauzione è stato deciso di chiudere il tratto della strada provinciale 29 dal versante valtellinese: ora il comune lombardo di Valfurva, che ha dato i natali a Deborah Compagnoni, campionessa di sci alpino degli anni '90, è raggiungibile solo dalla provincia di Brescia attraverso il Passo Gavia.

La frana aveva suscitato preoccupazioni simili proprio un anno fa, ma allora era stato il caldo a causare i movimenti del dissesto fino a raggiungere la velocità di oltre 1 metro al giorno. 

Tags:
Alpi, frana, Italia, Lombardia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook