09:34 29 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
Coronavirus in Italia: voglia di normalità (20 maggio - 11 giugno) (168)
241
Seguici su

La libera circolazione verrà ristabilita su Italia, Grecia, Croazia e quasi tutti i Paesi europei. Resta esclusa dall'allentamento la Svezia.

Vienna dà il via libera per l'apertura dei confini con l'Italia, dopo settimane di indecisione. Dalla mezzanotte del 16 giugno verrà ripristinata la libera circolazione con la maggior parte dei Paesi europei. Lo riferisce il quotidiano viennese Der Standard.

I cittadini italiani, greci e croati potranno varcare il confine ed entrare in Austria senza dover trascorre il periodo di quarantena previsto sinora. Fa eccezione la Svezia per cui restano ancora valide le limitazioni agli spostamenti. 

Nelle scorse ore il ministro degli Esteri austriaco Alexander Schallenberg si era detto "molto fiducioso" sull'apertura dei confini con l'Italia nei prossimi giorni. 

"Questa settimana, forse già a metà settimana, potrebbe essere intrapreso un ulteriore importante passo verso la libertà di circolazione, ha riferito Schallenberg alla tv Plus 4. Stiamo valutando un approccio regionale", ha aggiunto. 

Precedentemente era stata presa in considerazione l'ipotesi di un'apertura con limitazioni per viaggiatori provenienti dalle regioni a rischio. Ma l'ipotesi è stata scartata per la difficoltà di verificare alla frontiera l'effettiva provenienza dei cittadini.

Secondo quanto riporta la stampa austriaca l'ufficializzazione potrebbe avvenire nella giornata di mercoledì 10 giugno. 

Tema:
Coronavirus in Italia: voglia di normalità (20 maggio - 11 giugno) (168)
Tags:
Controllo dei confini, confini, Austria, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook