13:58 08 Luglio 2020
Italia
URL abbreviato
0 10
Seguici su

Al momento il borgo medievale Fabbriche di Careggine della provincia di Lucca si trova sommerso sott'acqua e diventa visibile quando il lago artificiale viene drenato per i lavori di manutenzione della diga.

Fabbriche di Careggine, un borgo medievale fantasma che si trovava in Toscana nella provincia di Lucca ed attualmente si trova sommerso da un lago artificiale, potrebbe presto vedere di nuovo la luce del giorno.

Diventato un "villaggio fantasma" tra 1947 e 1953, in seguito alla costruzione della diga alta 92 metri sul torrente Edron e alla formazione del lago artificiale Vagli, questo paesino è visibile quando la riserva d'acqua viene drenato per la manutenzione della diga.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Susan Petrie (@petriepointdesigns) in data:

Da allora il lago è stato prosciugato in quattro occasioni, nel 1958, 1974, 1983 e 1994, con circa 1 milione di persone che visitano la zona per un'escursione. 

L'anno prossimo potrebbe tornare definitivamente alla luce, secondo il post su Facebook di Lorenza Giorgi, figlia dell’ex sindaco di Vagli di Sotto. La notizia è stata confermata anche dall’Enel, proprietaria del lago artificiale e della diga.

"Vi informo che da fonti certe so che il prossimo anno, nel 2021, verrà svuotato il lago di Vagli, - ha scritto Lorenza Giorgi. -L’ultima volta è stato svuotato nel 1994 quando mio padre era sindaco e grazie al suo impegno e alle numerosissime iniziative che, con fatica, era riuscito a mettere in piedi in una sola estate il paese di Vagli ha accolto più di un milione di persone."

Ha poi rivelato a detta di suo padre le difficoltà per attirare un così grande numero di persone, augurandosi "che il prossimo anno, forti della passata esperienza di cui tutti hanno un bellissimo ricordo e con l’aiuto dei social network, si riesca a ripetere e superare il grande successo, con altrettanta oculatezza." 

In precedenza Dario Nardella, sindaco di Firenze, capoluogo della Toscana, aveva chiesto aiuti ai mecenati di tutto il mondo per salvare il patrimonio artistico della città, evidenziando tra l'altro le donazioni ricevute da imprenditori russi e lamentandosi della mancanza dei fondi promessi dal governo.

Tags:
Italia, Toscana
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook