13:52 08 Luglio 2020
Italia
URL abbreviato
607
Seguici su

Sulle modalità di riapertura della scuola a settembre il dibattito tra le parti è in salita. I sindacati confermano lo sciopero di lunedì 8, la Conferenza delle Regioni e l'Anci sono perplessi.

Il tavolo per la riapertura della scuola a settembre convocato dal Ministero dell’Istruzione ieri sera non ha convinto tutte le parti invitate dal ministro Azzolina.

Viene confermata la volontà di riaprire a settembre con tutti in classe e tra le soluzioni sul tavolo, l’ipotesi di mettere dei divisori trasparenti tra i banchi e quindi tra gli studenti. Questa soluzione, secondo la ministra Lucia Azzolina, dovrebbe “garantire maggiore sicurezza”.

I presidenti della Conferenza delle Regioni Stefano Bonaccini e dell’Anci Antonio Decaro hanno però fatto presente le tante criticità che una soluzione del genere presenta. A partire dai fondi necessari per acquistare così tanti divisori in plexiglass.

Ma i presidenti hanno posto anche la questione personale, servirà tanto personale a settembre per far ripartire la scuola secondo le linee guida fornite dal Comitato tecnico-scientifico del Ministero della Salute.

I concorsi per l’assunzione di nuovo personale, circa 80mila, invece partiranno solo a settembre come Azzolina ha annunciato nelle scorse settimane.

Sindacati confermano lo sciopero

I sindacati non sono usciti dalla riunione convinti delle proposte del governo e in una nota congiunta hanno fatto sapere attraverso un comunicato stampa che “le richieste sindacali sono rimaste tutte inevase”, per tale motivo “si rafforzano le ragioni dello sciopero indetto unitariamente per lunedì 8 giugno”.

Il Garante aveva però chiesto la revoca dello sciopero che cade l'ultimo giorno di scuola.

I partecipanti alla riunione

Alla lunga riunione, presieduta dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte, hanno partecipato gli Enti locali, il Ministero delle Infrastrutture, Protezione civile, Comitato tecnico-scientifico, i sindacati, i Forum nazionali delle associazioni studentesche e dei genitori, rappresentanti delle scuole paritarie e la Federazione italiana per il superamento dell’handicap.

Correlati:

Insegnanti in sciopero l'8 giugno, salta l'ultimo giorno di scuola per tre regioni
Coronavirus, per la metà dei genitori sbagliato non riaprire le scuole
Scuola, Garante chiede la revoca dello sciopero dei docenti l'8 giugno
Tags:
Scuola
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook