13:54 08 Luglio 2020
Italia
URL abbreviato
160
Seguici su

La Guardia di Finanza di Torino sta portando avanti dall'alba di questa mattina perquisizioni in ospedali, sedi delle aziende sanitarie e abitazioni private nelle provincie di Novara, Torino e Alessandria.

Con l'ipotesi di reato di turbativa d'asta e corruzione oggi la Guardia di Finanza sta portando avanti decine di perquisizioni negli ospedali, nelle sedi delle aziende sanitarie e in abitazioni private di Torino, Novara a di Alessandria. Sono 19 gli indagati e cinque le società coinvolte.

In particolare, secondo quanto affermato dalla Guardia di Finanza, è stata interrotta una attività criminale che vedeva gare d'appalto truccate all'interno della sanità piemontese a vantaggio di una azienda di Torino e una multinazionale veneta nel settore delle forniture mediche.

Quest'ultima avrebbe potuto fare guadagni di milioni di euro nella fornitura di camici e divise per i medici e gli infermieri piemontesi.

Invece per quanto riguarda l'ospedale di Alessandria le indagini hanno svelato la corruzione di un coordinatore infermieristico membro della commissione per la gara d’appalto per la fornitura di prodotti ed apparecchiature mediche chemioterapiche, che favoriva una specifica società.

Tra i sequestri ci sono anche dei conti correnti riconducibili alle tangenti ricevute da uno degli indagati di Torino.

Correlati:

A Torino, crack cucinato in casa e venduto come caramelle: arrestati
Alla Denso di Torino i manager si tagliano stipendio a favore degli operai
Torino, scoperta frode milionaria ai danni dell’Azienda Ospedaliera: caposala fulcro meccanismo
Tags:
Torino
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook