02:30 23 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
Coronavirus in Italia: voglia di normalità (20 maggio - 11 giugno) (168)
0 20
Seguici su

Riapre il pronto soccorso dell'ospedale di Codogno, chiuso dalla drammatica notte tra il 20 e 21 febbraio che ha cambiato il volto dell'Italia. Questa mattina cerimonia di riapertura.

Riapre ufficialmente il pronto soccorso dell’ospedale di Codogno chiuso nella notte tra il 20 e il 21 febbraio 2020 perché i suoi medici scoprirono il primo paziente italiano affetto dal nuovo coronavirus. Da allora il pronto soccorso non è mai più stato riaperto.

Una riapertura quella di quest’oggi con tanto di cerimonia a cui partecipano i vertici dell’Asst di Lodi, il sindaco di Codogno Francesco Passerini.

Codogno e un totale di 10 comuni della Bassa lodigiana furono inseriti nella prima zona rossa italiana, quella che per modalità ha sostenuto per due settimane le restrizioni alla mobilità più alte applicate in Italia.

Ieri la dottoressa Annalisa Malara, anestesista dell’ospedale di Codogno che per prima si rese conto che Mattia poteva essere un caso Covid-19, è stata insignita dal presidente della Repubblica dell'onorificenza di Cavaliere al merito della Repubblica italiana.

L’Italia riparte con il calo dei casi

Da quei drammatici giorni sono trascorsi oltre tre mesi e l’Italia si è rimessa poco a poco in moto. Dal 3 giugno siamo passati a quella che è stata battezzata la Fase 3, cioè la riapertura dei confini regionali che consente alle persone di circolare sull’intero territorio nazionale senza l’autocertificazione.

Alcune limitazioni o incombenze burocratiche restano. In Sardegna ad esempio è necessario preregistrare il proprio arrivo inviando un modulo alla Regione esclusivamente per via telematica.

I casi in Italia

Ad ieri la situazione aggiornata indica in 39.297 gli attualmente positivi e in 160.938 persone i guariti. I decessi accertati sono 33.601 mentre i casi totali accertati con tampone sono 233.836.

Secondo i dati aggiornati costantemente dal sistema della Johns Hopkins University, l’Italia figura al sesto posto nel mondo per numero di casi accertati.

Tema:
Coronavirus in Italia: voglia di normalità (20 maggio - 11 giugno) (168)

Correlati:

A Codogno ritorna "libero dal coronavirus" reparto dell'ospedale
Mattarella celebrerà Festa della Repubblica a Codogno
Festa della Repubblica, Mattarella a Codogno: "Vogliamo ripartire da qui" - Video
Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook