15:32 28 Settembre 2020
Italia
URL abbreviato
0 70
Seguici su

La Polizia ha arrestato 26 persone legate a una organizzazione criminale locale legata alla 'Ndrangheta.

Durante una operazione antimafia in Veneto la polizia ha rilevato una organizzazione criminale locale ma legata alla cosca degli Arena-Nicoscia di Isola Capo Rizzuto, in provincia di Crotone.

L'operazione è stata condotta dopo l'emissione da parte del Gip di Venezia di 26 misure cautelari nei confronti di persone accusate a vario titolo di associazione mafiosa, riciclaggio, estorsione, truffa, traffico di droga, turbata libertà degli incanti, trasferimento fraudolento di beni, fattura false e corruzione. Dei 26 arresti 17 sono stati portati in carcere mentre 6 sono ai domiciliari e altri 3 hanno l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Le indagini sulla Ndrangheta locale di Verona sono state coordinate dal Dda di Venezia e sono state condotte tra il 2017 e il 2018 da investigatori del Servizio Centrale Operativo della Polizia e dagli agenti di polizia delle squadre mobili di Verona e Venezia.

Nel 2017 la Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro aveva emesso 68 ordinanze di custodia cautelare per 36 milioni di euro finiti nelle mani della cosca Arena che gestiva a fini di lucro un centro di accoglienza a Isola Capo.

Correlati:

'Ndrangheta, 10 arresti. Fermato responsabile comunale dei servizi cimiteriali di Reggio Calabria
101 ‘ndranghetisti ricevevano indebitamente il reddito di cittadinanza - Video
Operazione contro 'Ndrangheta, appalti pilotati per favorire le cosche a Reggio Calabria
Tags:
ndrangheta
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook