14:35 14 Agosto 2020
Italia
URL abbreviato
Coronavirus in Italia: voglia di normalità (20 maggio - 11 giugno) (168)
0 13
Seguici su

Sono giunti attraverso l'aeroporto di Roma con un volo proveniente dagli USA, un intero nucleo famigliare è ora in quarantena. Sono tra i primi casi di pandemia importata in Italia.

Caso di Covid-19 d’importazione segnalato nella Regione Lazio, dove un intero nucleo famigliare proveniente dagli USA “è risultato positivo al Covid-19 e si è posto in auto isolamento contattando prontamente i competenti sevizi sanitari dell’Asl territoriale”.

Lo scrive la Regione Lazio in una nota e aggiunge che a seguito dell’isolamento del “cluster familiare di importazione” è stata attivata dal SERESMI “il contact tracing internazionale sia per il volo Chicago-Francoforte che per il volo Francoforte-Fiumicino” attraverso cui si dovranno rintracciare tutte le persone che hanno volato con loro e sottoporle a test.

I protocolli internazionali prevedono per la pandemia che tutti i soggetti venuti a contatto con una o più persone infette debbano essere rintracciati e posti in quarantena.

“Il nucleo familiare è stato molto collaborativo e responsabile. Il percorso da Fiumicino a casa è stato effettuato con auto privata e senza contatti con altre persone”, si apprende dalla nota redatta dall’assessorato alla Salute della Regione Lazio.

Resta quindi elevata l’allerta sugli scali aeroportuali e ferroviari di Roma.

I casi in Italia

Gli attualmente positivi sono 39.297, i guariti totali 160.938 e i decessi totali 33.601.

In tutta la Regione Lazio sono 2.818 i casi attualmente positivi gestiti dal sistema sanitario regionale.

Tema:
Coronavirus in Italia: voglia di normalità (20 maggio - 11 giugno) (168)

Correlati:

Coronavirus, muore disabile 24enne positiva dopo essere già guarita
Coronavirus, Zangrillo rilancia: "Seconda ondata di virus? Immaginiamo di no"
Coronavirus in Russia: 432.277 contagi (+8.536), 5.215 decessi (+178), 195.957 guarigioni (+8.972)
Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook